lunedì , Gennaio 25 2021

Pietraperzia: “Spazi creativi” nelle scuole cittadine

Pietraperzia. Al via, da stamattina incontri con le scolaresche del comprensivo “Vincenzo Guarnaccia nel progetto “Spazi Creativi”. La kermesse ha preso il via dal plesso “Verga”. C’erano la scrittrice pietrina Lucia Miccichè, il presidente Archeoclub Andrea Rapisardi, il Grafic Designer Nicolò Speciale e l’esperto Salvatore Nicoletti. Presenti anche Mary Aiesi della scuola di Danza “New Dance Academy” e la professoressa Teresa Rapisardi. Il progetto organizzato dall’Archeoclub e con la collaborazione della scrittrice locale Lucia Miccichè (autrice della favola “Il Vecchio Ulivo e l’Uccello del Paradiso), dell’illustratore e Grafic Designer Nicolò Speciale, dell’Associazione “Musica è Vita”, della Scuola di Danza “New Dance Accademy” di Mary Aiesi e dell’Istituto comprensivo V. Guarnaccia. Gli incontri continueranno anche il 27 e il 28 aprile. Lucia Miccichè, nell’illustrare la favola, ha tenuto con il fiato sospeso insegnanti ed alunni. Durante la giornata del “Verga” si è esibita alla tastiera Monica Sollima di scuola primaria – associazione “Musica è vita”, presidente la professoressa Teresa Rapisardi. – con un intermezzo musicale. La piccola pianista pietrina ha eseguito brani di musica contemporanea tra cui un brano a 4 mani. Alla tastiera la professoressa Teresa Rapisardi e Monica Sollima. La giornata è continuata con il brano “Motus Naturae Il pezzo, composto dalla professoressa Teresa Rapisardi, è ispirato al 2° capitolo della favola di Lucia Miccichè “Il Vecchio Ulivo e l’Uccello del Paradiso”. Alla tastiera la professoressa Teresa Rapisardi e sua nipote Chiara, della stessa associazione “Musica è Vita”.

Durante la gionata dle Verga si sono esibiti la picocla Elisea Calì nel brano Inno all’amore e alcuni bambini della scuola di ballo“New Dance Accademy” di Mary Aiesi. Nelle varie giornate ci sono ad esibirsi numerosi artisti di scuola primaria e secondaria di primo grado. I loro nomi: Alessia Alù, Rossana Amico, Domenico Calì, Maria Elisea Calì, Simone Carà, Matteo Cosentino, Martina Di Gregorio, Salvatore Di Gregorio, Sara Di Gregorio, Simona Di Gregorio, Alessandro Enea, Gabriele Enea, Emanuele Fallica, Martina Falzone, Matteo Falzone, Valerio Ferro, Francesca Fiaccaprile, Cassandra Graziano, Stefano Guarneri, Gabriele Gulino, Maria Ligambi, Mattia Lo Presti, Gaspare Nocilla, Giuseppe Nocilla, Alessia Palascino, Elena Riggi, Viviana Salamone, Maria Giulia Salvaggio, Giulia Sammartino, Rosario Santagati, Arianna Sillitto, Filippo Sillitto, Chiara Sottile, Chiara Tamburello, Aurora Tiso, Giulia Toscano, Calogero Tramontana, Angela Tummino Klelia Turco, Silvia Virruso. “Gli incontri, intitolati “Spazio Creativo”, vogliono essere – afferma Lucia Miccichè – espressione dello Spazio e una trascendenza verso l’universo della Fantasia che riguarda ogni singolo individuo. Lo spazio si muta in qualcosa di intimo e personale, che si espande e si muta in un universo immaginario ove abitano i sogni e l’immaginazione che, attraverso la Fantasia, diventano espressione e arte visiva. L’arte e la Fantasia sono i temi principali degli incontri che verranno tradotti in parole, pittura, musica e danza. L’invisibile che diventa visibile, l’impossibile che diventa possibile. Gli incontri saranno un simposio di idee e testimonianze, di spettacoli coreografici che metteranno in funzione il carattere fantastico dei ragazzi. Quali protagonisti, i ragazzi e i bambini, verranno coinvolti in prima persona attraverso dei laboratori creativi di disegno e scrittura. Le conferenze divengono così il primo step di questo percorso che troverà il suo culmine nell’organizzazione di due eventi principali che metteranno in funzione la ricchezza del nostro territorio. Galleria d’illustrazioni “C’èra una volta…”: sarà uno spazio dedicato all’esposizione degli elaborati dei ragazzi delle classi 3, 4, 5 e prima media, raccolte all’interno del Chiostro di S.Maria. I visitatori percorreranno un sentiero nei meandri della Fantasia, all’interno dei Paesaggi Fantastici dipinti e tradotti in brevi righe dai bambini. Saranno così trasportati dall’anima e dalla visione della Creatività limpida e variopinta dei giovanissimi. Premio Letterario “Pietra Viva” dedicato a Matteo Barresi: E’ indetto il primo Premio Letterario “Pietra Viva”, promosso dall’Archeoclub di Pietraperzia con il patrocinio del Comune di Pietraperzia e la collaborazione dell’Istituto Comprensivo V.Guarnaccia e della Casa Editrice Edizioni del Poggio. Il Premio quest’anno verrà dedicato in memoria dell’illustre marchese di Pietraperzia Matteo III Barresi, nobile locale, edificatore e ricostruttore del paesaggio storico del fiorente ed importante periodo storico e culturale dei primi decenni del 1500. La finalità del Premio è quella di promuovere la cultura e lo sviluppo dei giovani talenti, incrementare la sensibilizzazione verso l’arte della scrittura. Il Premio è riservato agli alunni che frequentano la seconda e terza media. Gli alunni dovranno realizzare degli INCIPIT a tema libero, da presentare entro data prestabilita. La Giuria del premio è composta da: Professore Vincenzo Calì, Prof.ssa Raffaella Siciliano, Prof.ssa Rina Maddalena, Dottoressa Anna Marotta, Scrittrice locale Lucia Miccichè. Il Premio troverà il suo culmine in una Cerimonia di Premiazione ove avverrà la proclamazione delle opere vincitrici e, onde stabilito dalla giuria, delle molteplici segnalazioni. La Cerimonia sarà solennizzata da vari interventi, con ospiti speciali e spettacoli di musica e recitazione, in collaborazione con l’orchestra dell’Associazione “Musica è Vita!”. La data della Cerimonia di Premiazione è prevista nei primi di Giugno, verrà comunicata per tempo.

Gaetano Milino