sabato , Febbraio 27 2021

Enna. Si va delineando il quadro delle candidature alle prossime regionali

Enna. Si va delineando il quadro delle candidature alle prossime regionali. Dopo l’annuncio di Sicilia Futura, che punterà su Gargaglione e Calcagno, tocca adesso a Forza Italia annunciare il primo dei due nomi che concorrerà all’elezione all’Ars. Si tratta di Gaetana Palermo; l’avvocato e consigliere comunale ennese si è detta onorata, molto emozionata e speranzosa «di poter rappresentare la provincia di Enna all’Ars, spero di poter servire la mia terra, la mia Regione sotto l’autorevole guida di un galantuomo come Nello Musumeci». Al Commissario di Fi Salvo Campione è stato affidato il mandato di fare sintesi delle varie disponibilità offerte «affinché venga designata la seconda candidatura in grado di contribuire ad una affermazione di Fi quale partito guida del centrodestra ennese ed in grado di poter esprimere il prossimo deputato regionale». Questa accelerata conferma che non ci sarà una lista unica nel centrodestra. Campione ha inoltre nominato Giacobbe vice coordinatore dell’area nord ennese, Tambè per l’area sud, Cardaci portavoce provinciale, Cocuzza responsabile enti locali nella direzione provinciale, Patti commissario a Barrafranca e Carambia a Regalbuto.
Oggi, invece, inizierà la sua campagna elettorale in provincia di Enna il candidato presidente Claudio Fava. Articolo 1, Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista, il movimento giovanile e le altre forze politiche e civiche della sinistra, dell’ambientalismo, delle associazioni e del civismo democratico della provincia si sono organizzati sotto forma di Comitato Provinciale per costruire un percorso verso le elezioni regionali.
Puglisi (Art. 1), D’Angelo (SI), Di Stefano (Prc) e tutto il Comitato attraverso la candidatura di Fava rivendicano un cambio di rotta con il rafforzamento dei servizi pubblici, una politica delle infrastrutture, più attenzione alle politiche sociali e del lavoro, il rilancio di imprese, artigianato e comparto agricolo e un impegno su cultura e problematiche giovanili. Di tutto questo ne parlerà Fava oggi alle 17 nella sede di Mondo Operaio in via Reepentite 31.