lunedì , Gennaio 25 2021

Calogero Baglio presidente dell’Associazione “Gruppo Coraggio di Villarosa”

Calogero Baglio è il nuovo presidente dell’associazione “Gruppo Coraggio” di Villarosa. Il cambio di presidenza era stato annunciato all’indomani delle elezioni amministrative. Il cambio al vertice del gruppo politico operante a Villarosa e Villapriolo si è reso necessario dopo le dimissioni presentate dal presidente Carmine Lavalle, dopo essere stato eletto consigliere comunale e capogruppo di maggioranza, ed ha ritenuto opportuno per una migliore operatività di passare il testimone per “evitare interferenze tra l’attività all’interno del consiglio comunale e quella di presidente dell’associazione Coraggio e per non limitare l’operato dello stesso gruppo”.
“È stato un grande onore ricoprire la carica di presidente nel periodo che va dalla nascita del nostro gruppo ad oggi” – ha affermato Carmine Lavalle – “siamo stati i primi a creare una vera opposizione all’ex amministrazione di Franco Costanza ed a diffondere il desiderio di cambiamento tra i cittadini villarosani, grazie anche ad una costante comunicazione con i nostri cittadini tramite i social network. Infatti abbiamo messo in pedi una pagina Facebook che conta oggi un elevato numero di iscritti e che si è rivelata fondamentale in campagna elettorale. Proprio in campagna elettorale il gruppo Coraggio ha avuto un ruolo fondamentale nel sostenere la candidatura del sindaco eletto Fasciana ma anche del proprio candidato Carmine Lavalle”, che a tal proposito ha dichiarato “ di essere onorato essendo stato il primo eletto in consiglio comunale a riprova della fiducia che i cittadini hanno deciso di riporre nell’operato di questo gruppo”. Calogero Baglio è tra i fondatori del gruppo politico ed ha fatto presente: “è per me un grande onore poter ricoprire questo ruolo che rappresenta una grossa responsabilità dato il peso politico che ha assunto il nostro gruppo dopo le elezioni amministrative . Lavoreremo sempre nella stessa direzione, ossia quella di comunicare con i nostri concittadini in modo da rendere più trasparente possibile la nostra attività e quella dell’amministrazione, di coadiuvare la stessa amministrazione nell’individuare i problemi che affiggono la nostra comunità e cercare di fornire il nostro aiuto per risolverli”.