martedì , Marzo 9 2021

Cimitero Enna: capogruppo Pd Cappa, occorre non abbassare la guardia

Con l’avvicinarsi della ricorrenza dei defunti cresce il numero di visitatori al cimitero di Enna dove già da qualche settimana sono stati intensificati gli interventi da parte del Comune su indicazione dell’amministrazione. Dopo anni è tornata ad essere percorribile la strada del viale San Cataldo ma per il capogruppo del Pd Salvatore Cappa «occorre non abbassare la guardia» e fa da pungolo all’amministrazione «affinchè metta in campo ogni sforzo per limitare i disagi. Ad esempio ieri non c’era acqua e diversi cittadini sono stati obbligati a rinviare la pulizia delle edicole funerarie, sarà stata un’emergenza ma in questi giorni sarà necessario tenere alta l’attenzione. Stessa cosa vale per le lampade votive». Rispetto a questo tema l’assessore Contino ha di recente spiegato che è stato fatto qualche intervento ma servirà un’azione più incisiva, e un cospicuo investimento, per rimettere a nuovo l’intero sistema di illuminazione.
Le richieste di Cappa si spostano poi sull’assistenza ai visitatori: «Lo scorso anno si registrò qualche difficoltà per il trasporto dei disabili, mi auguro che quest’anno ci siano più mezzi all’interno del cimitero». Il capogruppo sfiora appena la questione politica che in questi giorni lo hanno visto attaccato da quattro consiglieri Pd che gli chiedevano una “presa di responsabilità” sulla sua posizione di capogruppo e a cui Cappa risponde dicendo «da dirigente e capogruppo chiedo a tutti di concentrarsi sulle elezioni, dopo di che discuteremo di tutto ciò che è più opportuno. Fino ad allora il silenzio è la cosa più giusta».
Rispetto alle proposte rivolte all’amministrazione sulla prossima ricorrenza dei defunti Cappa in conclusione ha invece auspicato che «così come accaduto in passato il Comune possa rendere merito e memoria a tutti i personaggi ennesi scomparsi e che hanno reso lustro alla nostra città con la loro opera».