sabato , Febbraio 27 2021

Per Forza Italia Sgarbi – cittadino xibetano – quasi fuori dal governo Musumeci, ipotesi direzione Villa del Casale di Piazza Armerina

Vittorio Sgarbi quasi fuori dall’ARS. Miccichè ha riunito gli uomini che stanno tessendo la tela, scacchiere che porterà a disegnare la nuova giunta e i vertici del Parlamento: Francesco Scoma e i catanesi Salvo Pogliese e Basilio Catanoso. È in quella riunione che è stato sdoganato un tema che da giorni viaggia sottotraccia: la rinuncia ad avere Vittorio Sgarbi in giunta. Il critico d’ arte era stato annunciato come assessore ai Beni Culturali da Musumeci e da Silvio Berlusconi nei giorni caldissimi della campagna elettorale: fu, la promessa di un posto in giunta, la breccia che portò al ritiro della candidatura dello stesso Sgarbi a presidente della Regione. Così Forza Italia tolse un ostacolo a Musumeci nella corsa a Palazzo d’ Orleans. Musumeci ha sempre mostrato di voler rispettare i patti presi in campagna elettorale. Ma ieri Forza Italia ha disegnato una mappa dei suoi possibili assessori in cui non c’ è Sgarbi.
Il critico d’ arte potrebbe essere dirotta to verso un incarico più tecnico ma in grado di assicurare una grande ribalta: l’ ipotesi è la direzione della Villa del Casale di Piazza Armerina. Gli potrebbe essere garantita anche un candidatura alle Politiche: soluzione che avrebbe mostrato di gradire.