martedì , Gennaio 19 2021

Leonforte: aperto il sito Sicula Tempe

Leonforte. E’ stato aperto al pubblico il giardino tardo-rinascimentale di interesse storico, monumentale ed artistico denominato “Tempe Sicula”, sito nella zona retrostante la Gran Fonte del giardino della famiglia Parisi, al cui interno si trova la monumentale fontana in tufo dell’Impudica Venere.
L’area, conosciuta come il giardino del Principe e voluta da Nicolò Placido Branciforti per celebrare l’abbondanza di elementi quali l’acqua e la fertilità del terreno, è attualmente di proprietà privata, ed è stata concessa alla fruibilità pubblica con un Protocollo d’Intesa siglato, tra l’Amministrazione Comunale ed i proprietari dello stessa, grazie all’iniziativa del dottore in archeologia, Alfredo Crimì, che di concerto con la Pro Loco e l’Amministrazione comunale, ha voluto riportare alla luce il sito monumentale.
Nello specifico il Comune provvederà all’amministrazione straordinaria su richiesta della Pro Loco, in particolare del dott. Crimì (responsabile del turismo e delle visite guidate) che avverrà per eventi particolari, come sagre o feste; il proprietario dell’immobile si occuperà invece della manutenzione ordinaria; il sito verrà inserito in un itinerario turistico e l’apertura e la chiusura saranno gestiti dalla Pro Loco.
Alla giornata di apertura, avvenuta mercoledì mattina, hanno partecipato le classi 5A e 5B della scuola primaria Vaccalluzzo e la 3F della scuola media del plesso Verga e, gli operatori del Cantiere di servizio manutenzione ambientale che, con 2 squadre, coordinate della signora Laneri Rosalia, Franco Crimì e Concetta Forno, hanno svolto il lavoro di pulizia e ripristino dei luoghi circostanti ricevendo come riconoscimento dall’A.C. un attestato di benemerenza.
Ai ragazzi il sindaco ha rivolto un messaggio sul cambiamento culturale improntato sul rispetto dei beni architettonici e storici che si trovano nel territorio nella speranza che possano essere valorizzati e messi a disposizione del circuito turistico regionale; le scolaresche hanno infatti assistito alla firma del protocollo d’intesa che avrà come obiettivo la valorizzazione e promozione del giardino, con validità di un anno a partire da oggi.
Il Vice Sindaco  ha auspicato che si colga l’importanza della cooperazione tra pubblico e privato.
Sabato 16 dicembre, alle ore 19.00, presso l’Ecomuseo “Branciforti” la presentazione della Sicula Tempe; modererà il prof. Nigrelli insieme al dottore in archeologia, Alfredo Crimì, da sempre attivo nell’associazionismo locale nell’intento di valorizzare e recuperare il patrimonio storico-monumentale del paese.

Livia D’Alotto