martedì , Gennaio 19 2021

Gaetana Palermo (FI) ricorre su elezioni di Elena Pagana M5S, ambedue: reciproca certezza sulla posizione assunta

Elena Pagana
Reciproca certezza sulla posizione assunta. È quanto esprimono Gaetana Palermo ed Elena Pagana dopo che la prima, rimasta esclusa dall’elezione all’Assemblea regionale siciliana, ha presentato ricorso contro l’elezione della pentastellata per omissione sulla normativa Severino.

“Una omissione che la legge sanziona. Mi astengo però da qualsiasi altro commento e mi affido al Tar di Palermo per le valutazioni del caso. Il Tribunale amministrativo regionale, tra l’altro, si riunirà il 23 febbraio”, dice Palermo, e già in quella data potrebbe venir fuori qualche elemento in più.

Per l’on.Elena Pagana “questi ricorsi sono stati fatti dai candidati non eletti ai candidati eletti all’Ars. Io come altri sono però molto tranquilla perchè sono certa d’aver rispettato le regole della candidatura e non può essere annullata la volontà di migliaia di elettori”.

L’eventuale accoglimento del Tar potrebbe portare effetti imponenti sulla composizione dell’Ars ma anche nella distribuzione dei seggi in provincia di Enna, e una sentenza contro il M5S potrebbe avere ripercussioni in tutta la regione.