venerdì , Maggio 7 2021

Vico Canavese: scappano dal pranzo di nozze senza pagare il conto: sposini finiscono a processo

Matrimonio con pranzo non pagato in un ristorante di Vico Canavese: ora gli sposi vanno a processo in tribunale a Ivrea. Non è la sceneggiatura di una commedia cinematografica. E’ successo davvero. Tanto che davanti al giudice sono stati chiamati a rispondere di insolvenza fraudolenta marito e moglie. Sono Filippo Infusino, 61 anni, originario della provincia di Enna, e Vittoria Mosca, 55. Sono entrambi residenti a Settimo Torinese.

Succede che il 4 maggio 2013 i due pronunciano il fatidico si poi, come da tradizione, salgono in Valchiusella per il pranzo post-cerimonia. Con loro ci sono una quarantina di invitati. La location, in frazione Inverso, è davvero perfetta. Fila tutto liscio, pranzo compreso. Dagli antipasti fino alla torta nuziale, brindisi, applausi, baci e quant’altro. Un matrimonio come tanti altri. La sorpresa è arrivata tra il caffè e l’ammazzacaffè… quando gli sposi sono spariti nel nulla e con loro gli invitati.

Quando la titolare del ristorante si è presentata in sala con il conto per il pranzo, marito e moglie erano già altrove. Inutili i tentativi di rintracciarli. Tanto che, 24 ore dopo, la donna si è presentata dai carabinieri per presentare la denuncia nei confronti dei due. Il processo a carico degli sposini in fuga riprenderà a marzo. La procura ha convocato numerosi testimoni in aula per ricostruire con esattezza quello che è successo quel giorno a Vico.

by quotidianocanavese