giovedì , Gennaio 28 2021

No discarica. Comune di Gagliano manifesta solidarietà al vicino comune di Agira

Gagliano. Il comune di Gagliano manifesta solidarietà al vicino comune di Agira per la battaglia intrapresa contro la realizzazione della discarica per i rifiuti speciali e si propone di attuare tutte le azioni necessarie per bloccarne la realizzazione. Essendo il territorio di Gagliano confinante con quello agirino, indirettamente ne subirebbe gli effetti negativi legati alla realizzazione della discarica. L’obiettivo è quello di tutelare il territorio e la popolazione da fenomeni che potrebbero essere dannosi per la salute pubblica.
La provincia di Enna è un territorio a forte vocazione agricola, con produzioni anche di eccellenza, ma negli anni è stata interessata a fenomeni di conferimento, anche in forme illegali, di rifiuti speciali, inquinanti e pericolosi. Diverse inchieste hanno accertato la sussistenza di interessi criminali nel settore dello smaltimento dei rifiuti, conferiti in siti minerari dismessi, presenti in numero considerevole nella provincia ennese. La preoccupazione derivante dalla realizzazione dell’impianto nel territorio di Agira ha sollevato obiezioni ed ha avviato un procedimento al Tar. In questa battaglia, la comunità gaglianese è ugualmente interessata, per cui la deliberazione votata in consiglio comunale verrà inviata alla Regione Sicilia per chiedere l’assunzione di un atto di annullamento e/o revoca dell’autorizzazione. Si chiede inoltre al Governo regionale di adoperarsi, in concerto con le istituzioni locali, per garantire il pieno coinvolgimento della popolazione residente nel territorio interessato.

Valentina La Ferrera