giovedì , Febbraio 25 2021

Marzo a Nicosia: mese particolarmente ricco di eventi culturali

Il mese di marzo a Nicosia sarà un mese particolarmente ricco di eventi culturali. Sembra quasi che la primavera, oltre al risveglio della natura, portai con sé un rifiorire sempre più crescente di idee e di spiriti fattivi, pronti a spendersi per il bene del territorio.

L’evento che sicuramente rappresenta la punta di diamante dell’intero mese è la “Casazza” rappresentazione sacra che, fino al XIX secolo, aveva reso celebre Nicosia in tutta la Sicilia e che quest’anno, dopo la “riscoperta” e la “rivalorizzazione” di questo importante evento, è giunta alla sua terza edizione. E questo grande evento, che vede spendersi diverse associazioni, compagnie teatrali e anche persone indipendenti, sarà fatto nei giorni del 23, 24 e 25 Marzo. Ma un altro interessante evento, o meglio una serie di eventi, saranno attuati a Nicosia durante questo mese. Trattasi de “La sagra della cultura” a cura dei ragazzi del Rotaract club di Nicosia. 4 eventi per ogni fine settimana (escluso ovviamente il week end della Casazza) che mirano al coinvolgimento della comunità, soprattutto giovanile, ad iniziative in nome della cultura, della sensibilizzazione e del territorio. Si è cominciato giorno 2 Marzo con la consegna alla comunità Nicosiana di targhe di benvenuto alla città ed una importante riflessione e valorizzazione del dialetto locale (con letture di testi a cura della prof.ssa Grazia Gangitano). Seguiranno poi altri tre eventi: giorno 10 Marzo, presso Piazza Santa Maria di Gesù alle ore 17.00, l’iniziativa “Preserv…iamoci” teso alla sensibilizzazione nei confronti delle malattie sessualmente trasmissibili. Giorno 16 Marzo sarà la volta dello spettacolo di beneficienza e di inclusione “I colori della Solidarietà” (presso il cine-teatro “Cannata” alle ore 20.30). Chiuderà, giorno 31 Marzo, presso i locali dell’Ex Palazzo di Giustizia alle ore 18.00, il cineforum dal titolo “La Riunione dei Due Cristi” con la simbolica unione, tramite i cortometraggi “Il culto del Padre della Provvidenza” di Debora Leonardi e “La cura del Padre della Misericordia” di Alain Calò, dei Due Cristi che, negli anni passati, venivano portati in processione ambedue durante il Venerdì Santo.
Un mese quindi ricco di appuntamenti che, di volta in volta, avremo modo e piacere di assistere per meglio documentarvi e farvi apprezzare ancor di più Nicosia con tutte le sue risorse e l’ampia offerta culturale che offre.

Alain Calò