mercoledì , Gennaio 20 2021

Piazza Armerina: cinque incontri sulle demenze a cura dell’Aima

L’Associazione provinciale malati di Alzheimer (Aima) e l’Azienda sanitaria con il patrocinio dell’Assessorato regionale alla sanità, il Vescovado, le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl ed Uil , il Centro Italiano Femminile ed il Gruppo Persona e Società organizzano un corso di formazione ed informazione che principalmente è rivolto ai familiari e a tutte quelle persone che assistono un malato con demenza. Il corso, a numero chiuso, si articolerà in cinque incontri monotematici a cadenza settimanale per affrontare le molteplici difficoltà che incontra chi assiste un malato con demenza, indicando rimedi semplici ed immediati per migliorare l’assistenza e quindi la qualità di vita del malato. Il corso sarà tenuto nell’aula convegni dell’ospedale Chiello di Piazza Armerina ed alle persone che lo completeranno sarà rilasciato un attestato di frequenza. L’inizio è previsto il prossimo 21 aprile e sarà trattato il tema “Che cos’è la demenza, sintomi e possibili rimedi, farmacologici e non“. Relatore sarà Claudio Millia, direttore del Centro Alzheimer del Chiello e responsabile provinciale UVA. Il secondo appuntamento il 28 aprile con il tema “I disturbi del comportamento, cosa fare; le dimensioni sociali e qualitative di un caso di caregiving comunitari: l’Alzheimer” con gli interventi delle volontarie dell’Aima dottoresse Desirèe Leonardo, Fabiola Rossetto, Laura Faraci. Il 5 maggio terzo appuntamento con il tema “l’importanza di una corretta alimentazione”, relatrice la dottoressa Luana Oliveri, volontaria Aima. Il 19 maggio il tema sarà “l’assistenza infermieristica, l’attività motoria e riabilitativa” relatrici saranno le dottoressa Salvina Palmeri del centro Alzheimer di Piazza Armerina, Tiziana Di Leo dell’Unità operativa di riabilitazione dell’Umberto I. L’ultimo incontro sarà il 26 maggio sul tema “Gli aspetti legali e medico-legali più comuni. Relatrici l’avvocato Santina Micali, volontaria Aima ed il medico legale Romina Barbera.