martedì , Marzo 9 2021

Troina, Maria Fascetto Sivillo è la candidata a sindaco sostenuta da un ampio e trasversale schieramento politico

Troina. E’ Maria Fascetto Sivillo a competere con Fabio Venezia, sindaco uscente che si candida per il secondo mandato, per la carica di sindaco nelle elezioni comunali del 10 giugno. Attorno alla candidatura di Maria Fascetto Sivillo si è aggregato un ampio schieramento di forze trasversale e rappresentativo della società civile troinese, che ha già il nome e il simbolo.
E’ la lista civica “Troina in movimento” che ha per simbolo l’arco della chiesa di quello che resta del cenobio basiliano San Michele il nuovo. L’arco evoca il ponte ed è un simbolo che unisce gruppi collocati su opposte sponde. A spiegarne il significato è la stessa Maria Fascetto: “L’arco del monastero rappresenta il ponte che collega, da destra a sinistra, tutti i partiti aderenti alla lista ed uniti dal comune ideale di perseguire il bene comune e di incentivare la nostra città attraverso la cultura, la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente e la persona. Il nostro arco rappresenta un vero e proprio arco temporale che dal passato, passando per il presente, punta al futuro”. C’è in questa visione del futuro l’acuta percezione della necessità di creare nuovi orizzonti per tutti i giovani che, come sottolinea Fascetto, sono “il vero ed unico motore della comunità”. Ad alimentare quel flusso di nuovi emigrati, che lasciano il paese per cercare lavoro altrove, sono i giovani qualificati professionalmente e con elevato grado di istruzione. I candidati che si contenderanno la guida del comune di Troina sono due. Circostanza, questa, che non facilita alcuna previsione. L’esito non è scontato e la partita è tutta da giocare. Per essere riuscita a comporre un ampio schieramento a sostegno della sua candidatura, sulla quale confluiranno i voti dei 5S, dell’area di centrodestra e dell’area di sinistra diffusa che non si riconosce nel Pd, e per il suo curriculum professionale di tutto rispetto, Maria Fascetto Sivillo è una candidata molto competitiva. Sono caratteristiche che fanno di lei la candidata della società civile, quale lei stessa vuole essere. Originaria di Capizzi, sposata con il troinese Antonio Longo, ha tre figlie e vive a Troina da 25 anni. Laureata in chimica e specializzata in patologia clinica, dal 2007 è responsabile del laboratorio di sanità pubblica (lsp) dell’Asp di Enna su delega della direzione generale. All’interno del laboratorio è responsabile è responsabile del programma di assicurazione di qualità. E’ anche un’esperta di risorse idriche naturali. Prima del 2007 ha lavorato presso l’Ausl di Agrigento come chimico ambulatoriale. Dal 1995 al 2000 ha insegnato chimica e tecnologie chimiche in diversi istituti scolastici dell’Ennese. E’ anche ispettrice Reach (acronimo che vuol dire “Registrazione, valutazione, autorizzazione di sostanze chimiche”) nominata con decreto assessoriale della Regione Siciliana. Negli anni ’90 ha collaborato con il dipartimento di chimica inorganica, analitica e struttura molecolare dell’Università di Messina e con il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e l’Istituto trasformazione ed accumulo energia (Itae) di Messina. Porta anche la sua firma il brevetto del metodo per la ricopertura di lamine di alluminio con strati di materiale assorbente. Maria Fascetto Sivillo, in stretta collaborazione con i rappresentanti delle forze politiche ed associazioni che sostengono la sua candidatura, sta definendo gli ultimi dettagli del programma e della lista dei candidati al consiglio comunale che a giorni presenterà ai cittadini di Troina in una manifestazione pubblica.

Silvano Privitera