martedì , Gennaio 19 2021

Piazza Armerina. IIS E.Majorana-A.Cascino, scuola ambasciatrice del Parlamento europeo e volano per le altre scuole

L’IIS E.Majorana-A.Cascino di Piazza Armerina ha organizzato presso l’Auditorium del liceo scientifico la festa d’Europa. Durante l’evento, la scuola, diretta dalla prof.ssa Lidia Di Gangi, è stata riconosciuta scuola ambasciatrice del Parlamento europeo in seguito ad un percorso formativo che si è snodato in vari step. L’invito a seguire questo percorso era stato rivolto alla prof.ssa La Mattina Daniela, docente della scuola e referente del progetto Ambassador School già l’anno scorso in Campidoglio durante i festeggiamenti dei 60 anni dei trattati di Roma, dove gli studenti del classico e scientifico furono premiati per la realizzazione del migliore volantino e la stessa docente fu insignita del titolo di Ambasciatrice del Parlamento europeo per gli innumerevoli progetti europei realizzati negli ultimi 10 anni con il Parlamento, guadagnando sempre la partecipazione al progetto Euroscola nella sede del Parlamento europeo a Strasburgo,
superando via via difficili e severe competizioni con le altre scuole italiane sia nei progetti presentati che nella vittoria a specifici concorsi.

La docente pertanto negli anni ha coinvolto ben 240 studenti piazzesi, che hanno studiato nei vari istituti di Piazza Armerina dove la stessa alternativamente ha prestato servizio, al progetto Euroscola a Strasburgo realizzando un importante e proficuo lavoro di formazione alla cittadinanza europea degli studenti di tutto il territorio ennese, disseminando le sue attività e coinvolgendo altre scuole. Il 14 dicembre 2018 per l’ennesima volta la docente, adesso anche Ambassador Senior, condurrà a Strasburgo i” nuovi” 24 Ambassador junior che quest’anno si sono impegnati duramente in un lavoro extrascolastico, sia nella realizzazione di un video dal titolo “il mio voto perché” che nell’organizzazione della festa d’Europa.
Argomento di studio è stata la migrazione, trattata dagli studenti della IIIB, attraverso l ‘universalità della cultura classica, realizzando un reading molto suggestivo sulla migrazione e l’arte della fuga, attraverso commenti e riflessioni di importanti autori classici e moderni collegati armoniosamente con musiche, foto e presentato in modo eccellente durante la festa. Subito dopo nella scaletta, la tragedia “Le Troiane”di Euripide con la regia della prof.ssa Maria Di Pasquale che ha incorniciato perfettamente la sfera classica e culturale attraverso la superlativa messa in scena degli studenti del laboratorio teatrale della scuola, per poi passare all’attualità con gli studenti Ambassador della IB Classico che hanno introdotto il Regolamento di Dublino e il suo iter proponendo una modifica della riforma attraverso una petizione scritta da loro e sostenuta da una rete europea di scuole Ambassador chiedendo sostanzialmente la condivisione del problema migrazione e la distribuzione equa di tutte le tipologie di migranti in tutti i paesi europei.
La numerosa e attenta platea era costituita da tutte le classi terze del liceo e gli studenti della2C dell’IC Falcone-Cascino di Piazza Armerina seguiti dal professore Paolo Centonze che hanno partecipato ad altri percorsi del progetto e introdotto la festa con l’esecuzione dell’inno europeo al clarinetto.
In rappresentanza del Parlamento europeo la scuola ha avuto l’onore di ospitare il direttore dell’Ufficio del parlamento europeo di Milano Bruno Marasà funzionario europeo, e referente più importante del Parlamento europeo in Italia che attraverso una comunicativa efficace e diretta ha spiegato agli studenti l’importanza del Parlamento Europeo e delle elezioni europee imminenti. Fra le autorità l’intervento dell’ On.Luigi Sunseri, deputato della regione Sicilia, in
passato assistente legislativo presso la commissione LIBE al PE ed esperto di emigrazione che ha esposto la problematica attraverso immagini drammatiche lanciando interrogativi e perplessità sul Regolamento di Dublino e invitando tutti ad una riflessione più consapevole. Intervento significativo anche quello dell’on. Nino D’Asero sull’Associazione Europea Aiccre che presiede di cui ci ha esposto attività e scopi e in particolare la loro battaglia sulla parità di genere. Gradito è stato il video-saluto dell’eurodeputata Laura Ferrara, esperta in affari internazionali che si è occupata a pieno titolo della riforma del regolamento di Dublino e che ha spiegato i vari interventi legislativi approvati. Apprezzato anche dalla platea l’intervento dell’onorevole della regione Sicilia, Luisa Lantieri che ha parlato agli studenti dell’importanza dei progetti europei e dell’Europa.
La festa d’Europa si è conclusa con la premiazione e la consegna delle pergamene ai 25 studenti Ambassador junior e la targa di scuola ambasciatrice del Parlamento europeo al D S prof.ssa Lidia Di Gangi, la quale ha espresso soddisfazione per il traguardo prestigioso internazionale raggiunto dall’ IIS E.Majorana -A.Cascino, che sempre si è distinto nelle competizioni europee e internazionali, portando sia il nome della scuola che della città dei mosaici nel mondo. Gli ospiti hanno avuto in dono lo STAMP sulle elezioni europee 2019 realizzato dagli studenti, che presto verrà emesso come francobollo europeo, evento che darà ancora più prestigio all’Istituzione scolastica che si distingue per l’eccellenza progettuale ma che non trascura l’inclusione e realizza un ottimo curriculum in tutti i settori confermandosi l’istituzione più grande della provincia di Enna e con una densa popolazione scolastica.