mercoledì , Gennaio 20 2021

Valguarnera: Metup 5S chiede ad AcquaEnna e a sindaco su chi gravano costi spostamento all’esterno dei contatori?

Valguarnera. E’ diventato un problema sapere su chi ricade come spesa, lo spostamento all’esterno dei contatori Acqua, in seguito ai lavori che AcquaEnna sta effettuando, inerenti la sostituzione della rete idrica. Ricade sull’utente o su Acqua Enna? E’ questa la domanda che molti cittadini si pongono e che né l’amministrazione comunale né il gestore del servizio a lavori in corso, è ancora oggi in grado di rispondere. Questa mattina una delegazione del Meetup.5 Stelle Valguarnera, guidata da Valentina Paladino, ha avuto a tal riguardo un incontro con il sindaco Draia’. Tra i vari argomenti trattati anche quello relativo allo spostamento dei contatori dell’acqua. “Abbiamo chiesto al sindaco di chi e’ la competenza e a chi spettano le spese- fa sapere Paladino. La risposta del sindaco al nostro quesito è stata che anche il Comune attende una risposta da Acqua Enna”. “Ovviamente- prosegue Paladino- riteniamo anomalo il fatto che prima si iniziano i lavori e poi si stabilisce a chi spettano determinati costi. Il Meetup 5 Stelle, ritiene grave, quanto sta avvenendo nel nostro Comune e chiede l’immediata sospensione dei nuovi allacciamenti, sino a quando, AcquaEnna, in maniera dettagliata e regolata da normativa, dimostri che il costo dello spostamento dei contatori dell’acqua, dall’interno all’esterno delle abitazioni, spetti agli utenti. Nel frattempo invitiamo i cittadini a segnalare agli organi competenti- ammonisce l’esponente pentastellata- eventuali minacce del distacco dell’erogazione idrica. Non siamo contro il rifacimento della rete idrica ma vogliamo che le regole prevalgano sull’improvvisazione. Invitiamo il sindaco Draia’ a non attendere oltre la risposta di AcquaEnna e tutelare gli interessi della cittadinanza”.

Rino Caltagirone