martedì , Gennaio 19 2021

FAKE NEWS? “Il Palio dei Normanni incontra il Palio di Siena” Lettera del Sindaco di Siena al suo collega di Piazza Armerina?

Venerdì 28 e sabato 29 settembre, in occasione del “World Tourism Event for Unesco Sites” che si svolgerà a Siena, una delegazione del Palio dei Normanni di Piazza Armerina sfilerà in corteo per le vie della città del più noto Palio al mondo, Siena. Il corteo che rievoca le gesta di Ruggero d’Altavilla verrà accolto dall’amministrazione comunale di Siena alla quale sarà consegnato, in segno di incontro e stima reciproca, il vessillo di Maria Santissima delle Vittorie. Proprio la figura di Maria è un importante trait d’union tra le due manifestazioni: a Piazza Armerina il Palio si svolge in onore di Maria Santissima delle Vittorie, festeggiata il 15 agosto, giorno dell’Assunzione, così come a Siena il Palio di agosto è in onore dell’Assunta. Il Palio dei Normanni, che racconta l’integrazione tra il popolo arabo e i Normanni che Ruggero mise in atto, è più che mai attuale in un momento storico dove è invece troppo spesso difficile accettare “lo straniero”. Per questo, il corteo di 70 figuranti vedrà la presenza del giovane gambiano ospite del progetto SPRAR che lo scorso 15 settembre è stato vittima di violenza da parte di razzisti proprio nella giornata della visita di Papa Francesco a Piazza Armerina. Il progetto è stato ideato dall’assessore al turismo Ettore Messina, particolarmente sensibile alle dinamiche dell’integrazione.

Quanto sopra è una comunicazione ufficiale, ma a quanto pare sarebbe una fake news?, il primo cittadino di Siena, Luigi De Mossi, avrebbe inviato al Suo collega della città dei mosaici la lettera (priva di protocollo) che si riporta di seguito (essendo la manifestazione prevista per ieri ed oggi, non sarà difficile saperne la veridicità):