martedì , Gennaio 19 2021

Piazza Armerina. L’Iis accoglie gli studenti e docenti stranieri col progetto “Don’t exclude me – International Erasmus +”

Piazza Armerina. L’Iis Da Vinci, insieme alle attività didattiche, a giugno, aveva concluso brillantemente le 117 mobilità previste dal progetto International Erasmus +. Il bilancio finale era stato più che positivo in quanto gli studenti, senza gravare economicamente sulle famiglie, hanno avuto l’opportunità di visitare nuovi paesi e di conoscere diverse realtà scolastiche, culturali e sociali.
Spagna, Portogallo, Danimarca, Grecia, Francia, Turchia, Austria, Islanda, solo per citarne alcuni, sono i Paesi che hanno ospitato gli alunni ed i docenti dell’Istituto in questione. Dallo scorso giovedì e per tutta questa settimana il Da Vinci sarà il padrone di casa. Sono già arrivati a Piazza Armerina docenti ed alunni provenienti dalla Bulgaria, Germania, Turchia e Grecia. “Don’t exclude me” è il progetto in questione, e sono già in atto le attività didattiche riguardanti l’inclusione, con l’obiettivo di realizzare una scuola inclusiva ed internazionale. Referente del progetto, la prof.ssa Concetta Manuella. A breve si lavorerà, sempre al Da Vinci, al progetto LIFE, cui referente è la prof.ssa Giorgia Covato e al progetto “Passport”. La Ds, prof.ssa Marinella Adamo, ha sempre avuto fra i suoi obiettivi l’internazionalizzazione della scuola, lavorando per uniformarla alle più avanzate scuole europee. La figura coordinante è la prof.ssa Rosaria Di Corrado, che, con passione e responsabilità, ha completato il primo anno di coordinamento di progetti internazionali ritenendosi estremamente soddisfatta ed è già immersa nelle attività di quest’anno in corso.

Angela Rita Palermo
collaboratrice la Sicilia