venerdì , Maggio 7 2021

Aidone. Anziana investita, ancora senza identità il pirata della strada

Aidone. Non è stato ancora rintracciato il pirata della strada che venerdì scorso ha investito un’anziana di 90 anni alla Circonvallazione, nei pressi della piazza Canalotto. Dopo l’incidente infatti l’automobilista si è dileguato, forse impaurito, senza prestare soccorso. La vecchietta, Rosa Pisasale, conosciuta nella cittadina col nome di zia Rosina, si trovava nei pressi della piazza Canalotto perché era giorno di mercato. Il tratto di strada, normalmente è parecchio trafficato e lo diviene, ancora di più, quando c’è la fiera. Il fatto è accaduto intorno alle 9,30. A prestare i soccorsi, all’anziana, alcune persone che hanno accompagnato zia Rosina al vicino ospedale Chiello di Piazza Armerina dove i sanitari le hanno praticato oltre 50 punti di sutura tra piede e caviglia oltre a riscontrarle fratture multiple. Benvoluta da tutti, zia Rosina, è amante delle camminate e non di rado la si incontrava mentre andava nella sua campagna, a piedi, fuori paese. Il fatto di per sé grave, ha naturalmente suscitato sdegno nella cittadina per tanti motivi. L’incidente è avvenuto in pieno giorno in un’ora, fra l’altro, in cui il tratto è parecchio transitato ma, ciò nonostante, nessuno avrebbe finora fornito notizie utili per risalire al pirata della strada. Le telecamere installate nella zona purtroppo sembra non funzionino per cui non sono state di aiuto nella ricostruzione dell’accaduto. La nipote della signora Rosina, Jessica Bua, tramite i social, lancia un appello all’investitore invitandolo a farsi avanti per porgere almeno delle scuse all’anziana.

Angela Rita Palermo
collaboratrice La Sicilia