giovedì , Gennaio 28 2021

Aumentano a Gagliano il numero delle adesioni all’Aido

Gagliano. Aumenta a Gagliano il numero delle adesioni all’Aido, l’Associazione italiana per la donazione degli organi. L’iniziativa è promossa dall’arciprete Pietro Antonio Ruggiero, coadiuvato da un gruppo di volontari che intende sensibilizzare la comunità gaglianese per iscriversi all’associazione, la quale permette di esprimere volontariamente il proprio consenso per la donazione degli organi dopo la morte.

Il presidente regionale dell’associazione è giunto a Gagliano per consegnare le tessere a più di quaranta volontari che ne avevano fatto richiesta, i quali si aggiungono agli altri sessanta, circa, già iscritti all’Aido precedentemente. Questo importante segno di solidarietà e civiltà è giunto dopo l’iniziativa “L’isola della salute”, avvenuta nell’agosto scorso.
Al decesso di ogni aderente si potranno espiantare le cornee e i tessuti, nel caso in cui la morte avvenisse in casa; mentre se il decesso dovesse avvenire in ospedale, in terapia intensiva, l’adesione all’Aido darà diritto all’espianto di tutti gli organi idonei. Si sta pensando anche di istituire un circolo Aido con sede a Gagliano.

Valentina La Ferrera
collaboratrice La Sicilia