domenica , Gennaio 24 2021

Ragusa sconfitto in casa e l’Enna in testa alla classifica

La sconfitta per 1-2 del Ragusa in casa con la New Pozzallo, mette l’Enna Calcio di Nicola Cusimano nelle condizioni di rimanere da sola in testa alla classifica con buone possibilità di mettere una seria ipoteca nella conquista della promozione. Mercoledì pomeriggio la squadra gialloverde affronta in casa il derby con la Don Bosco di Aidone e questo le dovrebbe consentire di chiudere vittoriosamente la gara, staccando il Ragusa. Un vantaggio che potrebbe risultare importante anche se c’è da giocare un intero girone di ritorno. Si parla che il Ragusa ha mollato perché le sue condizioni finanziarie sono in negativo e questo potrebbe portare parecchi giocatori di un certo valore a lasciare la squadra. L’Enna Calcio sino a questo momento si è comportata molto bene, ha avuto un inizio poco brillante, ha subito una sconfitta ed un pareggio, ma poi trovato il giusto assetto tecnico tattico la squadra è andata bene, conquistando molte vittorie significative ed esistono le condizioni perché possa approdare in Eccellenza che è un campionato più idoneo per la squadra gialloverde che merita sicuramente altri palcoscenici calcistici. Domenica prossima la squadra gialloverde va in trasferta a Pozzallo contro la squadra che ha battuto il Ragusa, avversario difficile, che vuole recuperare dei punti nei confronti sia dell’Enna che del Ragusa. Al di là della squadra sul piano tecnico c’è da sottolineare che molte delle positività conquistate dall’Enna vanno a merito della dirigenza gialloverde che si è impegnata in maniera notevole a dare giocatori validi all’allenatore, a creare un’atmosfera tranquilla, a portare al Gaeta, un po’ vecchiotto, tanto pubblico. Il presidente Enzo Grippaudo con il vice Luigi Stompo, l’Ad Fabio Montesano, il dirigente Mauro Di Natale, addetto agli Affari Legali e Generali, hanno creato una società che ora si muove con cognizione di causa e chiaramente l’obiettivo primario è sicuramente la promozione in Eccellenza.