martedì , Aprile 13 2021

Corsi di formazione ed informazione sulle demenze, aderiscono ufficialmente Aidone e Barrafranca

I sindaci di Aidone e di Barrafranca hanno comunicato all’Aima provinciale di aderire all’organizzazione dei corsi di informazione e formazione sulle demenze tenuto conto che nei propri comuni sono diversi i soggetti che sono affetti da demenze e quindi vi è la necessità di conoscere come comportarsi, specie i familiari, nella gestione dei soggetti affetti di demenza. L’Aima, attraverso i suoi esperti, sta cercando di allargare a tutta la provincia l’iniziativa di questo progetto, che è stato finanziato dall’Assessorato regionale alla salute e che nell’espletamento ha chiesto la collaborazione dell’Azienda Sanitaria. Già le due psicologhe dell’Aima, Fabiola Rossetto e Desirèe Leonardo, hanno tracciato quali dovrebbero essere le linee guida che saranno sviluppati nell’espletamento dei corsi di formazione ed informazione e che siano accessibili a tutti sul piano scientifico. La crescita della malattia dell’Alzheimer ha fatto emergere la impellente necessità di rimodulare tutta una serie di rimodulare tutta una serie di servizi socio-sanitari consoni alla domanda della popolazione. Un’altra rilevante criticità è rappresentata dalla mancanza di informazione e di formazione specifica che troppo spesso determina un sistema di impotenza nel care-giver (assistente, molto spesso il familiare) che deve affrontare da solo la cura e l’assistenza del proprio congiunto. La prevenzione è fondamentale affinché il fenomeno possa essere contenuto e gestito, al fine di limitare il disagio conseguenziale alla patologia sia a livello individuale che familiare e sociale. E’ essenziale definire strategie di intervento integrate che tengano in considerazione il processo di cura dei soggetti e il potenziamento della rete socio-sanitaria rispetto alla gestione dello stesso. I corsi si prefiggono la conoscenza ed il corretto uso dei servizi sanitari e ricade in altre discipline comunque riferite alle azioni previste dal Piano regionale di Prevenzione, con l’indicazione degli obiettivi e dei risultati attesi. I corsi prevedono attività promozionale di consulenza e orientamento ai Servizi dedicati tramite centro di ascolto; creazione di materiale informativo/ formativo sulla demenza, quadro clinico, sua evoluzione e stili di vita adattivi; formazione dei medici di famiglia; care-giver; formazione degli studenti; formazione terzo settore; interventi con testimonial del settore (regista Egidio Termine autore del film “Un figlio sospeso” che è stato candidato tra l’altro al Festival del cinema di Berlino; la realizzazione di un video documentario divulgativo e di educazione alla malattia.