lunedì , Gennaio 25 2021

Da Roma 2,3 mln per dissesto idrogeologico ad Agira

Dal Ministero dell’Ambiente una grossa mano tesa contro il dissesto idrogeologico in Sicilia. Nella nostra isola arrivano 44 milioni di euro destinati a 20 interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico.

1,31 milioni ad Agira, per il consolidamento e messa in sicurezza della periferia meridionale del centro abitato e 1 milione, sempre ad Agira, per la messa in sicurezza del quartiere S.Maria.

Si tratta delle risorse destinate alla Sicilia attraverso gli atti integrativi agli accordi di programma sottoscritti con il Ministero dell’Ambiente. “Risorse immediatamente disponibili – ha affermato il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa – per progetti già cantierabili, a dimostrazione che vogliamo agire non seguendo la logica dell’emergenza, ma attivandoci in maniera seria e concreta sulla prevenzione del rischio”.

Grande la soddisfazione dei deputati 5 stelle all’Ars. “Questa – dicono i deputati Giampiero Trizzino, Valentina Zafarana e Antonio De Luca– è la plastica dimostrazione della grande attenzione che questo governo riserva alle questioni ambientali, dopo il secco no che il ministro Costa ha detto alle trivellazioni”.