martedì , Marzo 9 2021

Aidone: debiti fuori bilancio e violazioni della privacy degli utenti

Aidone. Nell’ultima seduta del consiglio comunale, oltre al quadro economico rimodulato del Piano Aro, al terzo e al quarto punto all’odg, erano inseriti due debiti fuori bilancio. Il primo relativo al pagamento delle somme a favore dell’Ente Parco Minerario Floristella- Grottacalda. Il Comune di Aidone non ha pagato le quote all’Ente, per svariate annualità. I consiglieri comunali presenti al momento della votazione erano 9. La proposta è stata approvata con sei voti dell’(ex) maggioranza mentre l’opposizione (3) si è astenuta. L’altro debito fuori bilancio riguardava il mancato pagamento della fornitura del servizio elettrico all’Enel per bollette relative al 2009. La somma iniziale, non pagata, di circa 41 mila euro è però lievitata a 71 mila euro, quasi il doppio, per gli interessi maturati nel tempo. Al momento della votazione i consiglieri in aula erano 10. L’opposizione (4) in questo caso ha votato contro. “Abbiamo votato contro –afferma Filippo Curìa del gruppo Noi Aidone” – perché il Comune ha acceso due mutui col decreto Salva debiti per un totale di circa 3 milioni di euro, quindi aveva fondi a disposizione e perciò l’opportunità di pagare il debito e invece non l’ha fatto”. La proposta è passata con il voto dei sei consiglieri vicino all’amministrazione del sindaco Lacchiana. Durante la seduta del consesso, Curìa ha nuovamente sollevato la questione della presenza di personale estraneo, all’ufficio Tributi, che non è dipendente del Comune di Aidone, ma che visiona documentazione e utilizza strumenti comunali. Un fatto questo che, secondo Curìa, sarebbe peraltro lesivo della privacy degli utenti.

Angela Rita Palermo
collaboratrice La Sicilia