martedì , Gennaio 26 2021

Amichevole tra la Orlando Pallamano Haenna e l’Albatro Siracusa

Enna. Un’amichevole ricca di indicazioni di carattere tecnico/tattico quella svoltasi martedì sera nella palestra polisportiva ennese da parte della Orlando Pallamano Haenna contro l’Albatro Siracusa. Questa volta gli errori in attacco, che sono la croce e delizia della squadra gialloverde, sono diminuiti notevolmente, mentre in difesa la sei/zero applicata dall’allenatore Luca Giummulè ha dato dei buoni risultati segno evidente che si tratta di un sistema difensivo che si confà con le qualità dei singoli. Diverse le soluzioni applicate nel corso dell’amichevole, durata più di 60’, e questo fa ben sperare per la ripresa del campionato, che si aprirà con la gara esterna contro la capolista Mascalucia, partita difficile quasi impossibile visto che la formazione catanese, allenata da Salvo Cardaci sino a questo momento ha dominato il campionato. “Le soluzioni che abbiamo cercato in questa amichevole – ha dichiarato Luca Giummulè – ci hanno dato delle risposte positive segno evidente che tutti hanno reagito positivamente. Per noi, che andiamo alla ricerca della salvezza, difficile ma non impossibile, è necessario che abbiamo delle certezze sia sul piano tecnico che sul piano agonistico, e soprattutto dobbiamo evitare di sbagliare quando operiamo in attacco e qualche soluzione, specie nel contropiede incomincia a prendere corpo. Stiamo crescendo, questo è importante se vogliamo puntare alla salvezza. Un pò nervoso lo spagnolo Carlos De Sole Ruiz, ricco di mezzi atletici, qualche contrasto fuori regola ma poi tutto è andato per il meglio e Carlos deve rendersi conto che la sua prestazione è importante per la squadra perché si trovano possibilità concrete nel perforare la difesa avversaria. La Orlando Pallamano Haenna nel corso di una gara contro qualsiasi avversario riesce a costruirsi dieci-quindici azioni in contropiede , solo che non riesce a concretizzarle. Bisogna operare con tranquillità perché il momento è importante per il futuro della squadra e della società, la squadra deve conquistare la salvezza e lo può fare se tutti operano assieme e con fiducia.