lunedì , Gennaio 18 2021

Prima vittoria esterna per la Orlando Pallamano Haenna

Enna. Un successo esterno, il primo in questo campionato di serie A2, ricco di gioco e di qualità tecnica a dimostrare che la formazione ennese, allenata da Luca Giummulè, quest’anno avrebbe potuto aspirare ad un posizione di prestigio (terzo quarto posto ) solo che i gravi infortuni subiti da quattro giocatori ne hanno bloccato la crescita. L’ultimo infortunato di turno è stato lo spagnolo Carlos Ruiz che a Benevento contro il Valentino Ferrara non è stato fatto scendere in campo per prudenza e perché lo si vuole schierare sabato prossimo contro il Teramo, seconda forza del campionato, contro cui la Orlando Pallamano Haenna vorrebbe offrire una prestazione ricca di tecnica e magari aspirare ad un risultato positivo che consentirebbe di migliorare la classifica che allo stato attuale è modesta e non rispecchia i valori tecnici della squadra. A Benevento contro il Valentino Ferrara l’equilibrio è durata appena cinque minuti poi i gialloverde hanno incominciato a macinare gioco ed a prendere un vantaggio che dal 10’ della ripresa è diventato consistente al massimo. Praticamente hanno segnato tutti anche il giovane Nasca dell’under 17 con punte massime per Zoe Mizzoni (8), Quattrocchi e Giunta (7), Serravalle (6) e c’è pure l’exploit del giovane Michele Castronovo che ha realizzato quattro reti, che è il suo record personale. Insomma una squadra in salute anche se bisogna riconoscere la modestia dell’avversario che non è riuscito a fermare le manovre offensive dei gialloverdi ennesi. Ora c’è da concentrarsi al massimo perché sabato arriva il Teramo e bisognare offrire ai tifosi una prestazione di primo piano che la squadra è in grado di fare.