sabato , Gennaio 23 2021

Troina: progetto valorizzazione dei boschi demaniali e presentazione premio internazionale d’arte “Gino De Agrò

Troina. Sarà presentato venerdì 5 aprile prossimo, alle ore 18.00, nell’aula magna dell’IISS “Ettore Majorana”, “Quel fresco profumo di libertà”, il progetto di valorizzazione dei boschi demaniali del Comune di Troina sottratti alla criminalità organizzata.
Ad esporre l’iniziativa, che segna un punto di svolta nella gestione dell’Ente, che non si occuperà più solo della tutela e della salvaguardia delle migliaia di ettari di boschi situati nel cuore dei Nebrodi, ma si avvia a diventare una vera e propria azienda agricola, il sindaco Fabio Venezia ed i vertici dell’Azienda Speciale Silvo Pastorale.


Sarà presentato alla cittadinanza sabato 6 aprile prossimo, alle ore 17.30, nella “Sala Miani” della Torre Capitania di via Conte Ruggero, il premio internazionale d’arte “Gino De Agrò – Città di Troina”, istituito nel febbraio scorso in memoria dell’illustre cittadino troinese, nove dei cui dipinti, appartenenti alla collezione personale d’arte italiana del Nocevento, sono stati donati dalla famiglia al Comune di Troina, dove andranno ad incrementare la collezione del nascente Museo d’arte contemporanea.
A parlare del concorso di pittura, che ogni anno promuoverà il valore dell’arte e della bellezza nel territorio della Sicilia interna e vedrà la premiazione di artisti emergenti e di fama internazionale, il sindaco Fabio Venezia, il presidente dell’Oasi Maria Santissima di Troina don Silvio Rotondo, il dirigente dell’IISS “Ettore Majorana” Josè Chiavetta, il presidente della Pro Loco Massimiliano Ragusa, il giornalista e scrittore Pino Scorciapino e, in rappresentanza della famiglia donatrice, Paolo Krisna Emilio De Agrò.
A conclusione degli interventi ed a guidare i presenti all’inaugurazione dell’esposizione delle opere, lo storico dell’arte e direttore del Museo d’arte contemporanea di Troina Paolo Giansiracusa.