domenica , Gennaio 24 2021

Enna: impianti sportivi incontro amministratori, Coni e Credito Sportivo

L’attuale situazione del patrimonio sportivo della nostra Provincia pone in luce, come problema prioritario, oltre al poco numero di impianti esistenti, quello della loro piena utilizzazione e più in generale, quello della sicurezza.
Ciò significa che il problema dell’adeguamento degli impianti sportivi alle nuove normative di sicurezza diventa un elemento di primaria importanza, senza togliere la necessità di realizzare nuovi impianti sportivi.
Infatti, anche se in Italia attualmente la dotazione di impianti è allineata a quella dei paesi europei, le statistiche ci mostrano che sussistono ancora notevoli squilibri sia tra le aree geografiche (centro- nord e sud- isole), sia in particolare all’interno delle stesse aree (metropolitane e resto del territorio).
Poiché però accanto a tali carenze si registrano anche preoccupanti situazioni di sotto utilizzo, in quanto i pochi impianti sportivi esistenti non sono agibili per motivi vari, tra i quali il problema della sicurezza, con la conseguenza che rimangono chiusi, o utilizzati solo per la pratica sportiva, senza la presenza del pubblico, questo problema riguarda circa il 90% degli impianti sportivi della provincia ennese.
Quindi la gestione e la sicurezza degli impianti sportivi esistenti diventa il problema di oggi e probabilmente del prossimo futuro.
L’obiettivo dell’incontro di giorno 4 aprile 2019, presso la sala riunioni del Comitato Provinciale C.O.N.I di Enna , è quello di dare informazioni utili nell’ambito di una strategia volta a migliorare la sicurezza degli impianti, iniziando dalla base, cioè dalle figure operanti nello sport che materialmente sono sempre più vicini all’attività sportiva quotidiana.
Per raggiungere tale obiettivo si prenderanno in esame tutte le problematiche locali, confrontandole con alcuni impianti dove la sicurezza è quasi perfetta, per cercare di dare una formazione di base ai gestori, ai committenti, ai progettisti, al personale addetto affinché si possano raggiungere risultati soddisfacenti.
Rendere sicuro un impianto sportivo ai sensi dei D.Lgs. 626/94 e 494/96 richiede una preparazione specifica da parte di chi ha compiti di responsabilità, per sollecitarne l’attenzione alle problematiche inerenti la sicurezza
Poiché, inoltre, molti aspetti operativi della sicurezza necessitano di specificità particolari (si pensi ad esempio alla prevenzione incendi all’interno di un impianto sportivo) lo stesso personale addetto, almeno per alcune funzioni specifiche, deve possedere una adeguata preparazione.
L’incontro è rivolto, quindi, a tutti gli operatori sportivi, agli amministratori locali, compreso ai funzionari degli Uffici Tecnici dei Comuni.
Lo scopo è anche quello di fare conoscere ai diversi operatori degli impianti sportivi i problemi, a partire dalle scelte progettuali, che si ripercuotono sui costi in generale, ma soprattutto sulla futura gestione, è sulle possibilità di reperire le somme necessarie, per ristrutturare, o realizzare nuovi impianti sportivi, attraverso l’Istituto del Credito Sportivo.

Situazione lavori sulle strutture sportive in provincia di Enna
Barrafranca: in attesa dell’espletamento della gara di appalto del Campo Comunale
Troina: iniziati i lavori di adeguamento del campo sportivo comunale
Agira: in fase di completamento la gara di appalto per la ristrutturazione del campo sportivo Comunale
Aidone: in corso i lavori di ristrutturazione del campo sportivo Comunale
Enna: in corso i lavori di ristrutturazione del Campo Comunale di Pergusa
Calascibetta: in fase di completamento la gara di appalto per la ristrutturazione del campo sportivo Comunale
Gagliano: in corso di esecuzione i lavori di ammodernamento del campo sportivo Comunale.