domenica , Gennaio 24 2021

Marsala Calcio abbatte il Troina e conquista matematicamente il terzo posto

Il Marsala voleva chiudere con una settimana d’anticipo la qualificazione ai play-off e ottenere anche la certezza del terzo posto finale e il duplice obiettivo è stato centrato. Riscattando lo scivolone di Portici, la squadra di Giannusa ha fatto il suo dovere. Ha rimandato battuto col più classico dei risultati (con due reti di Manfrè e Balistreri) il temutissimo Troina, che si giocava all’Angotta le ultime chance play-off; ha messo in saccoccia altri tre punti pesanti e ha tratto il massimo profitto dal pareggio del Castrovillari (che inseguiva in quarta posizione) contro il Gela.
La cronaca. Passano appena 10′ e i padroni di casa hanno la loro prima palla-gol. Mazzara serve in profondità Balistreri che, in corsa, manda alto. Il Troina c’è, è ben messo in campo e ha ottime individualità come Adeyemo, Daquone e Ferreira, pronti a trasformarsi in spine nel fianco per Maraucci, Benivegna, Fragapane e Claudio Galfano. Per una buona mezz’ora, i padroni di casa vanno a sbattere sul muro allestito da Boncore, ieri in tribuna perché squalificato. Al 40′ le prove generali del gol: Balistreri stoppa di petto e, al volo, manda la palla a stamparsi sull’incrocio dei pali. Un minuto dopo il Marsala fa centro, ma a mettere il pallone in rete è Manfrè, che batte Serenari con un diagonale imprendibile. In avvio di ripresa il Troina ci prova con Adeyemo (conclusione a lato); poi il Marsala insiste con Balistreri, al 5′ e al 21′, alla ricerca del gol che chiuda il match: prima con un tiro ribattuto da Rovano in prossimità della linea di porta, dopo con una staffilata dal limite che sfiora il palo. Il 2-0 giunge così «soltanto» al 33′ e su calcio di rigore, dopo un fallo di Boscaglia su Prezzabile, entrato al posto di Mazzara. Va sul dischetto Balistreri, che con freddezza fulmina Serenari con una staffilata a mezza altezza. Al 43′ Prezzabile sfiora il 3-0 ma Serenari si salva in uscita.
La festa può avere inizio. Il Marsala è terzo con 90′ d’anticipo e potrà disputare in casa la semifinale play-off con due risultati su tre a disposizione.