martedì , Gennaio 26 2021

Real Siracusa – Enna Calcio si dovrebbe giocare a porte chiuse

Domenica prossima per i play off del campionato di promozione girone D dovrebbe giocarsi la gara Real Siracusa-Enna Calcio solo che il campo del Real non viene ritenuto agibile per la presenza di pubblico e si dovrebbe giocare a porte chiuse.

L’Enna Calcio, attraverso il suo presidente Vincenzo Grippaudo e del responsabile del settore legale, avvocato Mauro Di Natale, ha inviato una lettera alla Federcalcio regionale, ai Prefetti, ai Questori ed ai Sindaci di Enna e Siracusa, sottolineando che una partita come questa non è giusto farla giocare a porte chiusa e l’Enna, accogliendo su richiesta la disponibilità del presidente del Siracusa Giovanni Alì, ha comunicato al Real Siracusa che il “De Simone” è pronto ad acconsentire che la partita si svolga su quel campo. Il problema nasce dal fatto che già da Enna sono pronti a partite cinque autobus con circa 300 tifosi, non ultras, ma appassionati con le loro famiglie per assistere alla partita per ci potrebbero verificarsi problemi di ordine pubblico nel caso in cui non fosse consentito loro l’accesso al campo del Real per assistere alla gara. “La nostra è una richiesta dettata dalla passione dei nostri tifosi – dichiara il presidente Grippaudo – non possiamo deluderli; da qui è partita la nostra richiesta a Prefetti e Questori, ai sindaci i quali ci debbono aiutare ad organizzare una vera giornata di sport all’insegna dell’amicizia. Non possiamo deludere chi ci ha seguiti per tutto un campionato. Mi auguro che il Real Siracusa sia favorevole a questa nostra richiesta. Giocare la gara al “De Simone” di Siracusa, concesso gentilmente dal presidente del Siracusa, significa avere il pubblico delle grandi occasioni per una partita che vede di fronte due squadre che hanno disputato un bel campionato e che hanno aspirazioni per centrare la promozione in Eccellenza. Giocarla a porte chiuse e senza pubblico sminuirebbe l’importanza della manifestazione”. Ovviamente l’Enna Calcio, che da un paio di anni sta cercando di emergere in campo regionale e tornare ad una dimensione più valida dal punto di vista tecnico, preferirebbe una partita con tanto pubblico e in un campo che ha tutte le garanzie per quanto riguarda la sicurezza sperando che il Real Siracusa accetti la richiesta.