giovedì , Febbraio 25 2021

Piazza Armerina: l’Higlander con i suo bartender di nuovo sul podio

Piazza Armerina. Hanno affascinato i giudici e il pubblico con i loro singolari cocktail bissando il successo, già regionale, e vincendo la finale nazionale del Mix Italy Contest Tour – Mt Magazine, svoltasi a Torino. I fratelli bartender Riccardo, Emilio e Davide Scroppo dell’Highlander pub, dopo la vittoria a Taormina, hanno spaccato ancora una volta proponendo due cocktail, sapientemente preparati con l’utilizzo di: “Compagnia dei Caraibi”, “Martin Miller’s gin”, Rum diplomatico” e “Schweppes premium mixers” miscelati ad altri prodotti liberamente scelti. “Il pre dinner “Bitter Sweet Sympony” – spiega Riccardo- è stato realizzato con fiori primaverili e, in particolare, la lavanda, pianta nota per le sue molteplici proprietà aperitive e fitoterapiche e dopo uno studio approfondito sui suoi effetti carminativi”. “Il secondo – prosegue Emilio- ispirato all’haute cuisine francese nella quale ogni pasto si conclude con un pezzo di formaggio. Cosa che avviene nelle tradizioni familiari come le nostre. Mio papà, a casa nostra, lo ha fatto diventare un momento di convivialità della tavola, sorseggiando del vino e discutendo di tutto in piena armonia. Questo fa sì che si ci alza dalla tavola di buon umore. Buon umore che richiama uno degli elementi che spiccano nel cocktail: lo zafferano, del quale è risaputo che agisce sulla secrezione della serotonina che stimola il buonumore. Il Cocktail, servito con l’accompagnamento di piacentino dop ennese, mirava ad esprimere, con le sue note fresche, aromatiche e digestive, il naturale territorio dal quale provengo e la tradizione della mia famiglia”. 13 le regioni rappresentate tra cui Veneto, Lombardia, Lazio, Piemonte e Sicilia.

I drink sono stati preparati e serviti al pubblico partecipante e sottoposti al giudizio di una giuria tecnica composta da esperti e professionisti del settore. Una vittoria davvero meritata da questi ragazzi che fanno del loro lavoro una passione, l’unico strumento efficace per fare le cose sempre bene e che consente di allargare sempre più gli orizzonti a nuovi entusiasmanti competizioni. La vittoria li ha stimolati ancora di più e cammina di pari passo con l’apertura, in un altro contesto di tutto rispetto e di singolare bellezza, qual è l’isola di Ortigia, a Siracusa, del nuovo locale “Antica corte dei Bottari”, un ristorante e cocktail bar con la proposta di piatti tipici siciliani abbinati e serviti con la proposta degli spettacolari cocktail dei bartender primi d’Italia, per Mt Magazine. Highlander pub: una famiglia in evoluzione Risto-Pub, Steak House, Panineria e Cocktail Bar. Nasce nel 1984 con il nome “La Gastronomica” grazie a Filippo e Angela, ancora proprietari insieme ai figli Emilio, Davide e Riccardo Scroppo. Nel 1991, si trasferisce in una nuova location e diventa “La Villetta bar” finché, nel 1992, Emilio non partecipa alla prima cocktail competition e introduce anche la mixology nell’attività di famiglia, ormai diventata un punto di ritrovo amato in tutta la Città dei mosaici ed anche oltre.

Nel 1996, l’ampliamento che dà vita all’Highlander pub così come oggi lo conosciamo. Emilio, barmanager, del suo lavoro ama ogni fase, dalla ricerca del prodotto allo studio delle diverse tecniche di miscelazione. Davide è l’esperto della storia della liquoristica, dei distillati e dei vini, quelli che possono accompagnare l’aperitivo oppure i piatti del ristorante. Riccardo invece è il “naso” del gruppo: ama ricercare le essenze, le erbe e le botaniche, lavorando a stretto contatto con i fratelli nella preparazione dei cocktail, quasi tutti twist on classic che mirano a valorizzare il territorio con prodotti locali di alta qualità. I cocktail preferiti dei tre fratelli sono: per Emilio “Gallo italico”, per Davide “Severak” e per Riccardo “Bitter Sweet Symphony”.

Angela Rita Palermo