lunedì , Aprile 12 2021

Enna. Pugilato giovanile al Belvedere a cura della Delegazione regionale

Il Belvedere di Enna si è trasformato in una grande palestra di pugilato, ma senza ring ma solo con delimitazioni di alcune aree, vietate al pubblico tanti tappetini lungo il Belvedere andando ad ospitare una manifestazione pugilistica, organizzata dal Comitato regionale. La manifestazione, che è stata sostenuta sul piano organizzativo anche dal Comune di Enna, che ha messo a disposizione sul piano organizzativo lo “staff Eventi”, ha visto in campo un centinaio di piccoli pugili appartenenti alle categorie Cuccioli, Cangurini, Canguri e Allievi che si sono disputati, a livello societario, la Finale regionale della Coppa Sicilia. Questi piccoli atleti più hanno boxato senza forzare facendo vedere al numeroso pubblico presente quali sono i primi elementi che i ragazzini affrontano per iniziare a conoscere la boxe nella sua essenza. Elementi tecnici che poi saranno la base per i ragazzi su cui fondare la loro preparazione in futuro. La boxe è sport nobile, eccellente quando si affrontano due pugili interessanti. Probabile che fra poco sarà presente ad Enna qualche campione italiano.