martedì , Luglio 27 2021

Arrivano gli stipendi arretrati ai lavoratori del Consorzio di Bonifica

Enna. L’Intervento del Prefetto Giusi Scaduto e dell’onorevole Elena Pagana ha risolto il problema del pagamento dei mesi arretrati ai lavoratori del Consorzio di Bonifica di Enna, che da un paio di giorni si trovano in stato di agitazione. La notizia che è stato, finalmente, emesso, il mandato di un milione di euro per il pagamento delle mensilità arretrate, è arrivata ieri mattina e questo ha rasserenato i lavoratori la cui situazione economica stava diventando difficile.

Il Prefetto si è messo in contatto con gli uffici regionali evidenziando una situazione che stava diventando difficile, mentre l’onorevole Elena Pagana prima si è messa in contatto con l’assessore Edy Bandiera e poi con gli uffici amministrativi della Regione ricevendo con effetto immediato la nota di pagamento del mandato per cui da lunedì gli operai dovrebbero ricevere il pagamento dei quattro mesi arretrati e dare tranquillità ai lavoratori. Durante l’occupazione della sede del Consorzio sono intervenuti gli agenti della Digos ma non ci sono stati episodi pericolosi, tutto è filato liscio.