mercoledì , Aprile 14 2021

A Leonforte, Assoro e Nissoria sarebbero dovuti circolare 4.400 spinelli di marijuana per una popolazione totale di 22mila abitanti

Nei giorni scorsi due giovani leonfortesi e un assorino venivano arrestati perché trovati in possesso di 1,7 kg di marijuana, bilancini di precisione e altro materiale necessario al confezionamento e allo spaccio di sostanze stupefacenti.
Il quantitativo destinato a Leonforte, Assoro e Nissoria era sufficiente a confezionare circa 4.400 spinelli. 4.400 spinelli per una popolazione totale di 22mila abitanti.
Esclusa l’ipotesi di sminuzzare la marijuana nell’insalata, esclusi i tanti vecchi, i neonati, gli under 10 e i 40enni (che prediligono altro) chi fuma gli spinelli?
La roba avrebbe dovuto servire la richiesta festiva, ma negli altri giorni il consumo è pressochè analogo e se consideriamo che i tre arrestati sono solo una piccola parte dell’ampio mercato degli stupefacenti e una variante dell’abuso di alcol, il quadro che emerge è allarmante.
L’entroterra siciliano vanta un altissimo numero di disoccupati e un altrettanto elevato numero di alcolisti, ludopatici e giovani consumatori di canne.
Considerata la gravità della situazione domandiamoci anche da dove vengono i soldi per comprare “bombe”, birrette et similia. E ancora come possono i genitori di questi bravi ragazzi non vedere e capire? Preferiamo forse pensare che la colpa è sempre degli altri? Cattivissime compagnie per i nostri pargoli, che non hanno nessuna responsabilità e meritano dunque tutta la nostra complicità?
Vuoi vedere che questi meravigliosi giovani sono il degno frutto del nostro fallimento culturale e sociale?

Gabriella Grasso


Nota del Direttore: sicuramente tramite i social –come oramai loro solito- qualche amministratore locale ci accuserà di terrorismo, allarmismo e tanti altri epiteti, ma la realtà è questa, la matematica non è una opinione, consigliamo di uscire –per una volta- dal collegamento di un social e sempre tramite internet calcolare quanti spinelli si possono ricavare da 1,7 Kg di marijuana.
La rivista Drug and Alcohol Dependence ha pubblicato un nuovo e piuttosto indicativo studio su quanta erba va messa in uno spinello. Nella loro relazione, i ricercatori sulle sostanze stupefacenti Greg Ridgeway della University of Pennsylvania insieme a Beau Kilmer della Rand Corporation ci rivelano la quantità effettiva di cannabis che si trova in uno spinello “medio”: è esattamente 0.32 grammi.
Un’altra considerazione: ma è mai possibile che con grande enfasi ogni volta viene comunicato dell’arresto di piccoli spacciatori e mai –a nostro ricordo- dei loro fornitori. Questo spesso è stato chiesto –da questa redazione- durante le imponenti conferenze stampa.
Condivido le parole del collega Alberto Samonà che qui riporto: “Solo per ricordare a tutti che il mio status professionale di giornalista non mi impedisce nè mi vieta di esprimere idee e opinioni. Nella fattispecie, la penso come voglio ed esprimo il mio pensiero nel modo che desidero. Lo faccio da sempre e continuerò a farlo. E di solito le idee che esprimo vanno nella direzione opposta rispetto ai “molti” perchè ascoltano il Vento e il Mare, il Fuoco, il Cosmo e la Terra e non le parole d’ordine di ideologie piccolo borghesi. E se poi devo mandare qualcuno a quel paese (voglio essere educato) non si dica che non debba farlo perchè a causa del mio status non sta bene, perchè ci metto pure il carico. La storiella che uno che di lavoro fa il giornalista non debba dire come la pensa non ha base alcuna. La rivoluzione è come il vento…”.

News di riferimento:
Arrestati tre giovani, di Leonforte ed Assoro, trovati in possesso oltre 1,7 kg di marijuana, bilancini di precisione ed altro materiale