lunedì , Gennaio 25 2021

Enna Calcio-Acireale: 0-3 nel test amichevole

Un’amichevole quella tra Enna e Troina finita 0-3 che dato utili indicazioni ai due allenatori, Nicola Cosimano per l’Enna, e Beppe Pagana per l’Acireale, circa il gioco che le due squadre possano esprimere. Una partita ricca di pubblico interessato ed attento, diretta dalla giovane ennese Valentina Scalzo in maniera egregia e foriera di un futuro ricco di soddisfazioni, presentando due squadre, appunto Enna ed Acireale che nei rispettivi campionati possono recitare un ruolo di protagonisti. Più tecnico l’Acireale, che ha nelle sue file giocatori come Rizzo in grado di gestire il gioco manovrato, più grintosa l’Enna che ha vanificato il suo impegno sbagliando parecchio nelle conclusioni. Il risultato è un pò bugiardo perché l’Enna sino al 65’ ha lottato alla pari con l’Acireale, sbagliando le conclusioni con Caputo e Torcivia che sono stati i giocatori più pimpanti nell’area acese. Baglione, che ha diretto il centro campo, dimostrando di possedere fisicità e tecnica deve essere meglio aiutato da Cossu e Giumbo per dare alla manovra offensivo la giusta pericolosità e la difesa per 55’ (gol dell’ex siracusano Rizzo) ha tenuto testa alla manovra offensiva dell’Acireale. Il gol subito al 65’ è stata una prodezza balistica di Rizzo e Fazzi, sostituto dell’ottimo Patrinicola, nulla ha potuto per fermare il pallone che si è insaccato sotto l’incrocio dei pali, e gli altri due gol (Iap e Giaco) sono arrivati quando le due squadre erano cambiate del tutto per le troppe sostituzioni. Il giudizio sia per l’Enna che per l’Acireale è positivo, possono disputare ottimi campionati, ma devono lavorare con impegno per eliminare errori e sbavature che possono mediocrizzare il gioco di squadra. Prossimo appuntamento per l’Enna il Trofeo “Vito Cardaci” e poi il primo settembre la gara di Coppa Italia con il Paternò.