martedì , Gennaio 26 2021

Enna Calcio a corto di uomini gioca in Coppa contro il Paternò

Dopo le amichevoli disputate contro il Canicatti (1-3), il Gangi (5-2), l’Acireale (0-3) ed il successo nel trofeo Vito Cardaci, l’Enna Calcio di Nicola Cosimano questo pomeriggio (16,30) al Gaeta affronta il forte Paternò per il primo turno di Coppa Italia dell’Eccellenza. Un incontro difficile perché capita nel momento in cui la squadra gialloverde si trova a corto di uomini a causa di infortuni e squalifiche. Infatti per questo incontro mancheranno Caputo, Provenzano e Zumbo squalificati per una giornata, mentre nel corso della settimana si sono infortunati Restivo, Arafat e Tummino, e lo stesso dicasi di Coussu il quale lamenta un fastidioso dolore al ginocchio, ma dovrebbe farcela. Praticamente è stato azzerato il centrocampo che può contare sulla grande tecnica ed esperienza di Baglione, solo che bisogna mettergli accanto qualche uomo in grado di aiutarlo ad organizzare il gioco offensivo della squadra. In avanti si cercherà di mettere accanto a Torcivia qualche giovane elemento che metta in difficoltà la forte difesa del Paternò, che ovviamente parte favorito in questo turno e per la qualificazione al turno successivo. Il Paternò si presenta al campionato di Eccellenza come una delle squadre favorite per la vittoria finale, mentre la squadra gialloverde vuole conquistare una salvezza tranquilla e nel contempo valorizzare qualche giovane locale andando così a migliorare l’organico. La partita sicuramente farà vedere qualche scampolo di gioco e l’Enna unta principalmente a migliorare la qualità del suo gioco d’assieme, il risultato in questa gara di andata della Coppa Italia per certi aspetti è relativo. Formazione probabile: Patrinicola, Platania, Francesco Russo, Lombardo, Marco Russo, Coussu, Baglione , Travagianti, Lentini, Gualib, Torcivia.