venerdì , Gennaio 22 2021

A Leonforte nasce il gruppo “Passi”

Leonforte. Porre dubbi e destrutturare certezze camminando. Questo hanno provato a fare i camminatori del neonato gruppo “passi”. Fortemente voluto dal professore Vanadia, il gruppo si è posto l’obbiettivo di scoprire il territorio extra urbano per capire l’urbano. Stamane il gruppo si è recato al monte Cernigliere per vedere quello che avrebbe potuto essere il Parco Urbano e scoprire: muretti in pietra che delimitano una vecchia strada ancora di pubblica appartenenza. Una strada che dovrebbe essere ripulita e mantenuta così com’è, bellissima; grotte; case dirute e cariche di memoria e persone.

Persone semplici e gentili e generose pronte a offrire un aperitivo a base di fichi, fichi d’India e mandorle appena schiacciate. Persone desiderose di mostrare un angolo di paese ignorato dai più e carico di umanità gioiosa ma anche dolente. La passeggiata, iniziata alla proloco, ha attraversato la ferrovia, la Tagliata ed è giunta alla Madonnina per trovarla circondata da ripetitori di telefonia mobile e “munnizza”. Quanto impegno mentale e bfisico occorre per trasportare una lavatrice o un carrello d’auto fino alla Madonnina per scaraventarlo di sotto? Quanta inciviltà e incuria e incoscienza servono?! Non vogliamo più essere puri destinatari passivi di maleducazione, volgiamo fare per migliorare il mondo che ci circonda cominciando da piccoli passi. Conoscere è necessario per capire e i camminatori si propongono di conoscere, capire per fare.

Gabriella Grasso