martedì , Marzo 9 2021

Aidonese che vive a New York riabbraccia i parenti dopo 54 anni

Aidone. Tanta gioia e lacrime per Erminia Pittà Conti che ha ritrovato i parenti dopo mezzo secolo. La 77enne aidonese era desiderosa di poter riabbracciare i suoi familiari, che non vedeva da tantissimo tempo, da quando, ancora piccola, con il papà Vincenzo e la mamma Concetta Scivoli, ha dovuto lasciare Aidone per emigrare in America, come tante altre famiglie, in cerca di fortuna. Erminia, che vive a New York, era tornata solo una volta in Aidone, nel lontano 1965, precisamente 54 anni fa. Quest’anno, in vacanza in Sicilia con la figlia Allison, il genero Karim e i due nipotini, la signora Erminia ha voluto fare tappa ad Aidone sperando in cuor suo in un incontro che sognava da decenni. Non sapendo dove andare, si è recata al museo archeologico. “E’ arrivata con un foglio in mano- raccontano le custodi di turno Lina ed Antonella – spiegandoci, nel suo aidonese americanizzato, chi era, da dove veniva e cercando di darci indicazioni sui parenti che aveva desiderio di ritrovare”. Subito si è mossa la macchina della solidarietà e in poco tempo le custodi sono riuscite a rintracciare i cugini in primo grado di Erminia: Vito Scivoli, Concetta D’Alù, Maria Scivoli, Gaetano Scivoli e altri cugini tra cui Maria Pina Pitta. Una rimpatriata stile “Carramba che sorpresa” con tanta emozione e felicità per la famiglia che si è ritrovata dopo tutto questo tempo.

Angela Rita Palermo