mercoledì , Gennaio 27 2021

L’Enna Calcio in trasferta a Mascalucia, quarta sconfitta consecutiva 3-2 (zero punti)

Ha giocato questo pomeriggio l’Enna Calcio sul campo del Mascalucia contro il San Pio X in un orario insolito (alle 14,45) ed a porte chiuse perché non ci sono condizioni di sicurezza per il pubblico. Il risultato finale 3-2. I tifosi gialloverdi hanno appreso con dispiacere questa situazione, anche perché non è stato consentito loro di assistere alla partita. Per la squadra di Nicola Cosimano questa partita aveva una notevole importanza perché giocava contro una concorrente diretta, tutte e due negli ultimi posti della classifica del girone B di Eccellenza.
Questa volta la squadra gialloverde è riuscita a segnare due gol, è stata per 44’ del primo tempo in parità, ma poi allo scadere del 45’ ha subito il secondo gol, il primo lo aveva subito a pochi secondi dall’inizio per una grave disattenzione della difesa. Una situazione di una certa gravità perché la squadra gialloverde non riesce ad esprimersi secondo il suo potenziale, la stessa difesa questa volta è stata protagonista di alcune gravi disattenzioni che ne hanno condizionato il rendimento e lo dimostrano i tre gol subiti, due dei quali per la non perfetta organizzazione della difesa che Lombardo il più esperta dovrebbe registrare meglio. E’ successo in casa con il Paternò prendere tre gol in fotocopia, è successo a Mascalucia con la penalizzazione di prendere un gol dopo pochi secondi dall’inizio perché la difesa era disattenta. Tutti hanno giocato al di sotto delle loro possibilità, soltanto Baglione a centrocampo assieme a Zumbo si sono mossi bene solo che non hanno trovato la collaborazione dei compagni. A questo unto una riflessione da parte del tecnico e dei dirigenti va fatta perché il campionato avanza e l’Enna rimane nei bassifondi della classifica. Domenica al Gaeta ci sarà una battaglia perché l’avversario è il Santa Croce, altra squadra che si trova nei bassi fondi della classifica per cui l’obiettivo primario è proprio quello di conquistare la vittoria.