sabato , Aprile 17 2021

Infrastrutture SS117. E a Nicosia Sua eccellenza si fermerà a mangiare

Riceviamo in questi giorni, grazie alla nostra intelligence composta dai migliori servizi 008 (il 7 lo avevano preso) al servizio segreto di Sua Direttosità, una spifferata sotto forma di comunicato stampa (che, finalmente, non è mandato urbi et orbi… quantomeno in apparenza). Questo comunicato viene da referenti di un partito politico (n.d.r.: oggi al governo) ben noto ma che noi non riveliamo perché non vorremmo che rivelandolo gli altri partiti si offendessero per l’attenzione che diamo a questo. Quindi non riveliamo il noto notissimo partito da cui proviene questo comunicato. Sta di fatto che, leggendolo (trattandosi di una gita turistica fatta da una Politica (deputata), di cui non riveliamo il nome sempre per quanto già detto) troviamo che viene enfatizzato, in un giorno, mese e anno che non riveliamo per par condicio a tutti gli altri giorni, il fatto che questo super ospite farà una cosa grande e importante, che cambierà le sorti delle nostre miserie umane, a Nicosia. Ma una cosa di tale grandezza di cui noi, povero spazio web, non siamo degni neanche di pensarla, figuriamoci darne la notizia. Un evento che sconvolgerà la storia cittadina tanto che, siamo sicuri, per l’occasione sarà eretto un monumento a forma di tetraedro con base pentagonale isoscele e la piazza principale di Nicosia sarà ribattezzata (ormai Garibaldi ha fatto il Suo tempo) a memoria di questo evento. Perché questo politico, udite udite, così sta scritto, si fermerà a Nicosia… per mangiare!
Eh già! Fiumi di inchiostro saranno buttati da tutti i giornali, blog, pennivendoli e chi più ne ha più ne metta, elogiando questo alto momento catartico della Nostra Storia. Perché, riprendendo il ben noto film di Totò, “Sua eccellenza si fermò a mangiare”. Ma diverse sono le domande che ora noi ci poniamo per meglio apprezzare l’alto valore di questa notizia storica che avrà eguali solo ad un’altra celeberrima cena di qualche 2000 anni fa (ma ormai è troppo vecchia). Perché l’Eccellenza incontrerà anche gli adepti pronti a condividere il lauto pranzo luculliano. Ma proprio sul lauto pranzo luculliano, vogliamo sapere, per meglio aggiornare i libri di storia che dovranno studiare i nostri ragazzi, or vogliamo sapere:
– Il ristorante dove avverrà il momento storico;
– Il menù;
– Il prezzo;
– E soprattutto: faranno alla romana? E al cameriere sarà lasciata una mancia?
Se proprio un articolo serio di una notizia seria con un evento serio si vuol fare, rendeteci almeno partecipi di queste notizie! Poi, se volete anche avere promesso il Nostro voto (anche se poi dentro la cabina solo Dio ci vede e gli altri no), un invito a questo pranzo sarebbe anche gradito.

Alain Calò