mercoledì , Aprile 14 2021

Il maresciallo di Aidone Davide Cono premiato a Salerno in occasione della Festa delle Forze Armate

Aidone. Onorificenza al maresciallo dei carabinieri Davide Cono, di Aidone, che presta servizio da otto anni nel bacino territoriale di Praiano – Positano. Il graduato è stato insignito del titolo di “Cavaliere ordine al merito della Repubblica italiana”, con decreto del Presidente della Repubblica del 2 giugno scorso, e gli è stato consegnato il 4 novembre scorso, in occasione della Festa delle Forze armate. Nella cerimonia svoltasi a Salerno, il maresciallo Cono, accompagnato per l’occasione dall’assessore comunale di Positano Giuseppe Guida, ha ricevuto il titolo dal prefetto di Salerno Francesco Russo. A volere il riconoscimento, in primis, il sindaco di Praiano, Giovanni Di Martino, città dove insiste la stazione dei carabinieri diretta da Cono. ”Ho inviato personalmente la richiesta al Presidente della Repubblica – afferma Di Martino, anche lui, come Cono, profondo conoscitore del territorio essendo sindaco di Praiano da 8 anni ed avendo ricoperto la carica di vicesindaco per 12 anni – segnalando il maresciallo per la sua brillante attività, nel corso degli ultimi anni, volta al contrasto della criminalità, delle truffe, del traffico degli stupefacenti, sottolineando peraltro la sua straordinaria sensibilità nel rapportarsi anche alle problematiche di carattere sociale (anziani, ecc…). Non solo dimostrando la sua eccezionale capacità nell’applicazione della norma ma anche l’eccezionale approccio umano alle varie situazioni evitando molte volte che criticità sfocino in drammi”. Un lavoro delicato quello svolto da Cono e in generale da tutta l’Arma dei carabinieri in una zona di mare, com’è quella di Praiano e Positano e in generale tutta la Costiera amalfitana, caratterizzata da problematiche di abusivismo edilizio, con un fiorente mercato di spaccio di sostanze stupefacenti, microcriminalità. Un premio quindi che idealmente è esteso a tutta l’Arma dei Carabinieri di quel bacino territoriale. “Mi ha fatto piacere che il Presidente della Repubblica abbia accolto la mia richiesta.

Il maresciallo Cono e la sua caserma sono un importante punto di riferimento- conclude il sindaco Di Martino- essendo l’unico presidio esistente, non essendoci la polizia-. Esprimiamo felicitazioni a Cono per il meritato riconoscimento sul campo, non solo al carabiniere qual è ma alla sua stessa persona, sempre pronto e disponibile a dare il proprio personale contributo nelle situazioni anche le più difficili.” Il maresciallo Cono, 43 anni, è sposato ed ha tre figli. Ad Aidone ha ancora la madre e non manca occasione per venire nel luogo in cui è cresciuto e dove ha lasciato affetti familiari e tanti amici.
Angela Rita Palermo