martedì , Marzo 2 2021

Enna. Dieci anni ileggistorie

Eh sì! sono passati dieci anni dal primo fiorire di quella idea balzana del leggere ad alta voce in ogni dove di questa nostra città a volte un po’ distratta. Da dieci anni ci riuniamo – di libreria in libreria, di circolo in circolo, di saletta in saletta – intorno alle pagine dei libri. Ogni venerdì, senza clamore, ma con inderogabile fedeltà. Abbiamo letto romanzi, racconti, poesia. Coniugando spesso, in serate dedicate, la letteratura alla musica, alla danza, alle arti visuali. Abbiamo raccontato ad altri lettori i libri, gli autori, che più abbiamo amato. Abbiamo presentato opere di scrittori esordienti. Abbiamo organizzato laboratori collegati alla parola e ai tanti modi di giocare con essa. Per dieci anni abbiamo letto storie ai bambini di tutte le età, divertendoli, dalle scuole dell’infanzia alle superiori. Lo abbiamo fatto in ospedale, all’Unione Ciechi, e perfino nei bar. Abbiamo partecipato a molte iniziative e molti amici hanno collaborato con noi. I nostri pomeriggi del venerdì sono stati a volte affollati a volte meno. Ma nel naturale ricambio e avvicendamento, si è consolidato un nucleo di persone che formano la spina dorsale del nostro gruppo. Un gruppo, a maggioranza di donne, fondato sulla spontaneità dell’aggregazione, sul rifiuto di qualunque “burocratizzazione” e/o sponsorizzazione, di ogni monetarizzazione. Nella convinzione che la libertà sia il bene più prezioso e che il valore delle azioni si misuri nel piccolo, nel concreto e a volte perfino nel silenzio della vita reale e delle relazioni concrete, più che nella risonanza mediatica. Se oggi ne parliamo è perché dieci anni sono un bel numero e la dozzina di persone che costituiscono la forza stabile di questo gruppo – sempre disponibili a donare il proprio tempo e la propria voglia di condividere la gioia della lettura – merita un riconoscimento: da dieci anni, con la nostra specificità, siamo presenti nella storia dei giorni di questa città. Un traguardo significativo che richiederebbe, è vero, qualche effetto speciale. Le nostre vite però a volte si complicano (forse anche un po’ di stanchezza) e, proprio quest’anno, non siamo riusciti ad aprire la nostra attività come al solito in autunno con il consueto calendario programmatico. Anno pazzo, come si dice. Lo dedichiamo alla riflessione. Abbiamo domande da fare a noi stessi, e risposte da cercare. Contiamo però di realizzare due o tre eventi nei prossimi mesi, compreso un festeggiamento conviviale, di cui daremo come sempre notizia sulla pagina fb e sul blog – www.ileggistorie.wordpress.com – dove chiunque sia interessato può trovare notizia di tutta la nostra attività. Buon decimo compleanno a ileggistorie! Grazie a ciascuno di noi, a tutti gli amici che hanno contribuito al buon esito delle nostre iniziative, a quelli che ci hanno seguito e apprezzato e a quelli che vorranno farlo. Grazie ai nostri ospiti squisiti, la Libreria Minerva, il caffè letterario Alkenisa, il CISI di Mario Messina, l’Associazione Mondoperaio. Buon Natale a tutti e a presto!

Cinzia Farina