martedì , Marzo 9 2021

Aidone: il mercato settimanale verrà spostato (in via sperimentale) in viale Vittorio Veneto

Aidone. Il mercato settimanale spostato in viale Vittorio Veneto (villa comunale). Troverà il gradimento dei cittadini e degli ambulanti la nuova area individuata dall’amministrazione comunale dove effettuare il mercato del venerdì? Dal prossimo 20 dicembre (venerdì), la zona mercatale troverà questa nuova collocazione spostandosi dalla piazza Canalotto dove trovava ubicazione dal 2016. Alla base della decisione dell’amministrazione comunale, in capo al sindaco Nuccio Chiarenza, ci sarebbe la volontà di rilanciare il mercato del venerdì in una zona che “è ben servita dai servizi pubblici e si trova al centro città così da consentire una maggiore concentrazione della gente che frequenta il mercato abitualmente, quindi favorendo un incremento delle vendite per gli ambulanti e ottenere un vantaggio economico per tuti i frequentatori incentivando la concorrenza”. E’ da dire che la necessità di trovare idonea collocazione al mercato cittadino non è nuova. In passato più volte si è cercato di spostare la fiera, da piazza Canalotto in altro luogo, facendola ritornare anche nella sua precedente ubicazione, e cioè in via Aldo Moro, ma senza esito. Il mercato in contrada Canalotto è stato da sempre oggetto di critiche sia per la sua ubicazione decentrata sia perché a ridosso di una statale (Ss288) abbastanza trafficata e pericolosa soprattutto per gli anziani. D’altra parte, la nuova area individuata è nuova per modo di dire visto che nel lontano passato, come afferma lo stesso sindaco Chiarenza nell’ordinanza firmata, il mercato si svolgeva proprio lì, alla villa. Bisognerà ora testare se tale servizio, dopo così tanti e tanti anni, possa garantire la stessa funzionalità di prima a partire dai parcheggi. Si tratta comunque di una sperimentazione. L’attività del mercato si svolgerà dalle 7 alle 14. Per non creare disagio ai frequentatori sarà modificato il traffico veicolare cittadino per migliorare il flusso veicolare e pedonale.

Angela Rita Palermo