domenica , Gennaio 24 2021

Enna. Il Comune ha consegnato alla scuola Santa Chiara il montascale che servirà a Giuseppe

Il Comune di Enna ha consegnato alla scuola Santa Chiara il montascale che servirà oggi a Giuseppe, domani ad un altro bimbo disabile, di accedere a scuola agevolmente. Il presidio, che sarà collaudato la prossima settimana ed entrerà, dunque, in funzione, è stato consegnato alla scuola dall’assessore alla Istruzione Francesco Colaianni, alla presenza dell’assessore alle Politiche Sociali, Paolo Gargaglione, del tecnico comunale Salvuccio La Rocca, della dirigente scolastica Maria Concetta Messina e della mamma del piccolo, Mirella. La storia di Giuseppe, 9 anni, studente della Santa Chiara, affetto dalla sindrome di Lesch Nyam che lo costringe sulla sedia a rotelle, era emersa qualche mese fa. Dopo la chiusura di un cortile laterale, oggi ripristinato dal Comune, la madre di Giuseppe, per fare accedere a scuola il piccolo, doveva contare sulla “solidarietà” di qualche padre o assistente scolastico della scuola che gli facevano superare in braccio, carrozzella compresa le scale di accesso. Dalla prossima settimana Giuseppe potrà andare a scuola comodamente e raggiungere anche le altri classi della scuola, situate al primo piano. “E’ un impegno mantenuto – dice l’assessore Colianni – ma più che altro il compimento di un dovere da parte dell’’amministrazione nei confronti del mondo dei disabili. Personalmente, aggiungo, che sono felice che Giuseppe e tutti bambini che vorranno scriversi alla Santa Chiara potrà andare a scuola senza alcun problema”.


news di riferimento

Enna: bambino di 9 anni per accedere alla elementare Santa Chiara sollevato di peso da insegnanti e genitori, gli fanno salire le scale in braccio