giovedì , Febbraio 25 2021

Palagonia: premio artistico “Costruisco il mio presepe”

Palagonia. Grazie alla determinazione della prof Maria Graziella Leonardo e al volere della famiglia, anche quest’anno, ha avuto svolgimento il premio artistico “Costruisco il mio presepe”, organizzato e finanziato in memoria della sorella Maddalena, nella convinzione che il presepe sia simbolo di quei valori in cui Maddalena Leonardo credeva e che ha trasmesso nel corso della sua vita. Il concorso, quest’anno ha cambiato direzione. Infatti, agli studenti partecipanti è stata chiesta la realizzazione di un elaborato grafico, con didascalie, delle “Ninnaredde”: raccolta di nove canti in dialetto siciliano che narrano del viaggio verso Betlemme di Giuseppe e Maria e della nascita di Gesù. A Palagonia vengono cantate e suonate nelle chiese, una volta anche nelle case, davanti al presepe. La “novena” inizia dopo la festa di Santa Lucia e si conclude alla vigilia d Natale. La premiazione ha avuto luogo, nei giorni scorsi, nell’aula magna” P. Pappalardo” dell’istituto comprensivo “Gaetano Ponte”, scuola in cui la prof. insegnava fino all’anno scorso, prima di andare in pensione, e si è svolta alla presenza della dirigente scolastica Grazia Poma.

E’ intervenuto l’assessore comunale Gaetano Sipala. La giuria, composta fra gli altri dall’architetto Emanuela Richichi, da don Fabio Randello, ha premiato al 1° posto il lavoro di Asia Veronica di II C della scuola secondaria del comprensivo “Ponte”; al 2° posto, ex aequo, gli elaborati grafici di Carmelo Catania della II A della secondaria dell’ istituto “Ponte” e di Caterina Agnello, Ruben Terranova e Manuel Leonardo di IV E della scuola Primaria dell’ istituto comprensivo “G. Blandini” diretto dalla prof. Concetta Iudica. E’ stato sorteggiato anche un presepe che è andato a Gaetano Luca Astuti della 2^A (Ponte). Il concorso comprende un’altra sezione: quella letteraria, programmata per la prossima primavera, che ha come obiettivo la ricerca delle “Antiche tradizioni popolari” ed avrà come tema:”Ad ogni ricorrenza la sua pietanza”. Nella consapevolezza che ogni piatto tradizionale nasce per uno specifico motivo ed ha sicuramente una storia interessante da raccontare. L’entusiasmo dell’infaticabile prof. Leonardo, nel portare avanti le numerose attività di promozione del territorio e di valorizzazione dei giovani, ha trovato il pieno consenso della dirigente Poma e non ha lasciato indifferente l’assessore Sipala che si è detto disponibile a collaborare alle iniziative promosse dalla professoressa. L’attività è stata realizzata anche grazie alla collaborazione dei docenti: Francesca Campisi, Gaetano Interlandi e Stefania Valenti.

Angela Rita Palermo