mercoledì , Aprile 14 2021

Terza edizione Coppa Sicilia di pallamano, Orlando Haenna batte l’Aretusa

La Orlando Pallamano Haenna, battendo per 20 a 19 l’Aretusa di Siracusa si è aggiudicata la terza edizione della Coppa Sicilia per formazioni di serie B. Una partita giocata davanti ad un pubblico eccezione con le due squadre che per 60’ hanno dato spettacolo sia dal punto di vista agonistico che tecnico. L’Aretusa di Gigi Rodilosso, trascinata da Santoro, è partita veloce e concreta e si è portata subito avanti con la squadra ennese in grande difficoltà specie nelle conclusioni.

Il primo tempo si è concluso con i siracusani avanti di 3 gol 11 a 8 e con la squadra che riusciva a finalizzare la sua manovra, mentre i gialloverdi ennesi avevano difficoltà nello sviluppo della manovra e molte conclusioni finivano fuori per cui non riuscivano a colmare lo svantaggio che ad inizio di ripresa è arrivato a cinque punti. Luca Giummulè ha chiesto time out, ha parlato con la squadra tutta e subito si è vista la trasformazione con le conclusioni più veloci ed una difesa, trascinta dal pubblico, più attenta nel contrastare la manovra dell’Aretusa. A 5’ dalla fine arrivava il sorpasso ed era uno spettacolare gol di Quattrocchi a dare fiducia alla formazione gialloverde. Le due squadre si inseguivano punto su punto, ma a 50 secondi dalla fine era la Orlando Haenna che realizzava il 20 a 19 aggiudicandosi la Coppa Sicilia, mandando il pubblico in visibilio. La partita sul piano tecnico ha avuto dei momenti brillanti, le due squadre si sono affrontate a viso aperto ed il ritmo è stato sostenuto tanto è vero che molti giocatori sono crollati per crampi. Subito dopo le premiazioni con la presenza dell’assessore allo sport del comune di Enna Dante Ferrari ed il presidente regionale della Federpallamano Sandro Pagaria. Dante Ferrari ha dato una comunicazione importante, infatti mercoledì prossimo ci sarà la gara per la sostituzione del tappeto che ora si trova molto usurato, sostituzione che avverrà a fine campionato. Un quadrangolare che ha dato risultati positivi significando, come ha sottolineato Sandro Pagaria, che la pallamano siciliana è in continua crescita. E’ stato lo Scicli a vincere la finale per il terzo e quarto posto, ha battuto l’Aetna Mascalucia per 35 a 28,trascinata da Oddo e Ciavorella e diretta da Roberto Gulino, sovvertendo di fatto i favori del pronostico. Non sono bastati a mascalucesi i 12 gol Spinta perché lo Scicli ha saputo difendersi bene ed ancora meglio attaccare in velocità. In mattinata si è svolta la fase eliminatoria che ha visto la Orlando Haenna battere l’Aetna Mascalucia per 32 a 25 con un primo tempo abbastanza equilibrato (14-11) ma sempre con la squadra gialloverde in vantaggio. Nella ripresa il trio Quattrocchi, Guarasci, Serravalle (20 gol in tre) ha dato concretezza al gioco dei gialloverdi che sono passati decisamente in vantaggio e si sono aggiudicato l’incontro. L’Aretusea di Gigi Rodilosso ha battuto lo Scicli per 24-19. Anche qui tanto equilibrio e soltanto nel finale l’Aretusea è riuscita a staccare lo Scicli per aggiudicarsi la partecipazione alla finale della Coppa Sicilia che poi ha giocato contro la Orlando Haenna.