mercoledì , Gennaio 20 2021

Mutazione del COVID-19 a Piazza Armerina

Da un laboratorio di Piazza Armerina, arrivano notizie fondate che il virus COVID -19, coronavirus, ha subito una seconda mutazione. La mutazione genetica che ha trasformato il coronavirus degli animali in un virus umano, adattato cioè all’organismo degli esseri umani e capace di colpirlo, è mutato nuovamente in COGVID-2, coglionavirus (ma chi si do 2?), cioè si è riadattato all’organismo degli esseri umani, di genere diverso.
Infatti, come tutti i virus, muta in continuazione e cerca di cambiare aspetto per essere in equilibrio con il sistema immunitario ospite. Nel nostro caso, il COGVID-2, (coglionavirus, ma chi si do 2?) ha cambiato aspetto ed ha trovato un equilibrio in un sistema, non quello immunitario che tutti conosciamo, purtroppo. L’aspetto che ha assunto è quello di un soggetto che, pur di avere un suo ritorno economico, e non solo il suo, ha permesso ad un gruppo di turisti di etnia orientale, ma potevano essere anche Italiani, di fare ingresso nella nostra città, gironzolare per le vie del centro storico (vedi foto data odierna 6/3/2020), a volerci riflettere, non hanno fatto nessun danno considerando che il centro storico trovasi in isolamento già da diversi mesi. Quasi certamente hanno visitato il nostro Sito Unesco ed hanno pranzato in qualche locale del centro storico. Tutto ciò in barba ai controlli, in barba all’Ordinanza del Ministero della Salute, in barba allo stato di emergenza dichiarato dal Governo Italiano, in barbissima a tutti i decreti legge dal 23 Febbraio 2020 a quello del 1/3/2020 ed a quella del Governo Siciliano.
Molti cittadini si chiedono: “ Ma come è stato possibile tutto ciò? Quali controlli sono stati effettuati? Sono stati eseguiti così come da protocollo? L’amministrazione, ne era a conoscenza? L’amministrazione, ha appurato se sono stati messi in atto tutte le raccomandazioni delle varie ordinanze? Chi ci assicura tutto ciò? Peraltro chi dovrebbe rassicurare i cittadini Piazzesi…
Il Sindaco, primo cittadino, massima autorità per la sicurezza e sanitaria, è convinto che i bilanci dal 2015 al 2017 sono falsi, Che pensa che il dissesto porterà regali per tutti, che per risparmiare comprerà alla fiera dell’Est? Oppure, chi??? …
Purtroppo, a tutelarci sarà il nostro buon senso, che ci permetterà di mettere in atto tutte le raccomandazioni Ministeriali e sanitarie, per evitare il contagio da COVID-9 e mettere in atto tutte quelle azioni e gesti apotropaici, per evitare il contagio da COGVID-2 ed in modo particolare i soggetti già contaminati, oltre che un raddoppio della distanza di sicurezza. Peraltro, è stato già individuato il sito nel quale verrà montata la tenda per il primo triage per il COGVID-2, i soggetti sospetti, verranno sottoposti ad una prova di risposta neuronale immediata con la stessa tecnica di “muluni”, in pratica si busserà alla loro scatola cranica valutando la eco in risposta. Se tale attesa sarà vana e la scala, che misura la eco sarà caratterizzata da un numero di decibel superiore alla norma, si eviterà di proseguire con la somministrazione di test cognitivi, optando per il risparmio energetico oltre quello economico. Di conseguenza, si passerà immediatamente all’isolamento. Altri aggiornamenti a breve, per le indicazioni che permetteranno il raggiungimento del sito per la prima valutazione.

“Siamo governati da una banda per metà fascisti e per metà coglioni”… (Gino Strada)


Anna Zagara