giovedì , Febbraio 25 2021

Anche Aidone chiude la villa comunale

Aidone. Con ordinanza del sindaco Nuccio Chiarenza è stata disposta la chiusura temporanea della villa comunale. Tutte e cinque gli ingressi sono stati sprangati con catena e lucchetti. ”Ci dispiace – afferma l’assessore comunale Nunzio Ciantìa con delega ai Lavori pubblici, Urbanistica, Piano rifiuti, Ecologia, Ambiente, Patrimonio – dover adottare provvedimenti così restrittivi ma non possiamo consentire che, soprattutto nelle ore notturne, si possano formare zona franche o concentramenti difficili da controllare. Chiunque verrà sorpreso a violare tale divieto sarà sottoposto alle conseguenze legali previste dal Dpcm”. L’ordinanza resterà in vigore fio al 3 aprile o fino a nuove disposizioni. Intanto il Comune ha provveduto ad effettuare interventi straordinari di sanificazione e disinfezione degli edifici pubblici partendo dalle strutture scolastiche di ogni ordine e grado. Sanificati anche gli edifici di culto. L’intervento sarà ripetuto a seconda delle necessità e in ogni caso prima di eventuali riaperture. Oggi sanificazione e disinfestazione delle strade cittadine e della periferia. Infine, sabato, sarà la volta degli edifici comunali. “Per ora tutto è nella norma- prosegue Ciantìa- anche se c’è sempre qualcuno che cerca di fare il furbetto ma le forze dell’ordine stanno intensificando i controlli con il supporto di personale che giunge da fuori. Abbiamo chiesto alla prefettura maggiore supporto, oggi (ieri per chi legge) c’è stata la guardia di finanza per una maggiore vigilanza sul territorio”. La macchina comunale, con la protezione civile e i volontari è a disposizione di quanti hanno bisogno, soprattutto per gli anziani soli e senza supporto familiare con interventi che vanno dalla spesa alle altre necessità”. La richiesta dell’assessore Ciantìa alla cittadinanza:”State a casa per non rendere vani tutti i sacrifici che stiamo facendo tutti: voi come popolazione e noi come istituzioni che non stiamo dormendo neppure la notte visto l’emergenza di portata epocale”. Al momento, e questa è una gran bella notizia, l’assessore Ciantìa assicura che non c’è alcun caso positivo ad Aidone.

Angela Rita Palermo