mercoledì , Luglio 28 2021

Coronavirus. Prefetto Enna: Asp assicuri informazione ai sindaci. Anche Coc comunale sollecita vertici aziendali

Anche la Prefettura con il prefetto di Enna, Matilde Pirrera, ha sollecitato i vertici dell’Asp affinché del numero dei casi, comune per comune, siano informati i sindaci affinché possano soccorrere, ove occorra, la popolazione. “C’è stato assicurato – dice il prefetto Pirrera al telefono – che l’Asp provvederà direttamente ad informare i sindaci dei quali abbiamo fornito numeri di telefono e pec anche a seguito dell’istituzione delle Unitá speciali di Continuità assistenziali, Usca. Si tratta di un’ unità istituita lo scorso 14 marzo. La Regione, assessorato alla Salute, ha inviato, tra gli altri, a tutti i direttore generali e ai Presidenti degli ordine dei medici con l’obiettivo, tra gli altri, di effettuare la gestione domiciliare dei pazienti affetti da Covid 19 che non necessitano di ricovero ospedaliero”.
Pierelisa Rizzo

Riceviamo da parte del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile la seguente nota:
“Questa mattina sono stati sollecitati i vertici dell’ASP affinché la stessa Azienda Sanitaria ennese fornisca puntualmente al Centro operativo comunale i dati numerici relativi al numero di tamponi effettuati su cittadini ennesi e su ricoverati presso l’ospedale di Enna specificando anche i relativi esiti. E’ stata, inoltre, richiesta l’installazione di un ripetitore mobile, presso l’Ospedale “Umberto I” di Enna, ai sensi della normativa vigente in tema di emergenza di protezione civile, al fine di garantire la copertura telefonica cellulare all’intera struttura del nosocomio ennese e agevolare, prioritariamente, i contatti telefonici tra ricoverati, personale medico e paramedico e familiari”.