mercoledì , Aprile 14 2021

Irccs Oasi Maria SS di Troina: quarta vittima in pochi giorni

Troina. Un’altra vittima del covid-19 tra i disabili ricoverati all’Irccs dell’Oasi Maria SS, la quarta vittima in pochi giorni. E’ una donna di 50 anni, deceduta all’Ospedale Umberto I di Enna dove, dopo aver contratto il covid-19, era stata trasferita. E’ andata meglio ad un’altra disabile di età inferiore, che è stata dimessa dall’ospedale covid -19 di Partinico perché guarita. La giovane disabile guarita è rientrata all’Oasi. Migliorano le condizioni del presidente dell’Oasi, Silvio Rotondo, ricoverato all’ospedale Umberto I di Enna e del sindaco di Troina, Fabio Venezia, in quarantena a casa sua. Si è saputo che il vice ministro della salute, Pierpaolo Sileri, manderà degli ispettori all’Oasi, per attingere informazioni dettagliate e verificare tutti gli atti. La stessa cosa il ministro sta facendo per gli altri ospedali. Virologi ed epidemiologi chiamano il covid-19 “virus nosocomiale” perché si è diffuso dagli ospedali. A oggi, i casi positivi al covid-19 accertati sono 157 di cui 100 pazienti e 57 operatori. E’ molto probabile che questo numero crescerà nei prossimi giorni. Sono stati effettuati altri nuovi 30 tamponi di cui non si conoscono gli esiti e altri ancora se ne faranno.

Silvano Privitera