mercoledì , Gennaio 20 2021

Anche Piazza Armerina comincia a contare due vittime per covid-19

Anche Piazza Armerina comincia a contare le vittime per Covid-19. Sono due i cittadini piazzesi che nei giorni che precedevano la Santa Pasqua, hanno lasciato le loro famiglie a causa del coronavirus. Si tratta di un uomo cinquantacinquenne ricoverato in un nosocomio palermitano per una patologia cardiaca. Con molta probabilità ha contratto il virus proprio all’interno della struttura durante la degenza riabilitativa, struttura del capoluogo siciliano con a proprio carico, diversi casi di positività sia tra pazienti che operatori sanitari. Dopo l’aggravarsi delle sue condizioni, era stato trasferito in un reparto di rianimazione presso un presidio ospedaliero del capoluogo siciliano. Ancora una volta, resta di somma importanza il problema sicurezza dei sanitari e delle strutture sanitarie. Purtroppo, i veri untori sono diventati i sanitari che, loro malgrado, hanno dovuto e continuano a dover far fronte a questa emergenza, senza DPI o pochi, o ancora in attesa di tamponi, costretti a turnare con la consapevolezza di essere loro stessi causa di possibili contagi. La seconda vittima, trasferita nei giorni scorsi in terapia intensiva per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute proprio a causa del covid, e sempre in una struttura della provincia di Palermo, presentava delle patologie pregresse. La notizia è stata confermata anche dal primo cittadino il quale, per motivi di privacy non ha comunicato le generalità.

Anna Zagara