lunedì , Aprile 12 2021

Il Sindaco di Leonforte ricorda, nella ricorrenza del 2 Giugno i morti di Covid-19

A Leonforte, 6 sono stati i morti positivi a Covid-19, 20 i ricoverati nel reparto di malattie infettive all’Umberto I di Enna e decine e decine gli internati in quarantena per il bene della comunità, in attesa di tampone e test sierologico. Questi, a oggi, i numeri della pandemia a Leonforte.

Il 2 Giugno il sindaco Barbera nel commemorare i 110 leonfortesi caduti nelle due guerre mondiali, depositando una corona di fiori ai piedi del monumento a loro dedicato in piazza IV Novembre, ha ricordato le vittime del nuovo Coronavirus e ha augurato una rinascita del paese, che soffre per la crisi economica amplificata dalla pandemia. Alla eliminazione della Tosap fino a dicembre 2020 si spera di poter aggiungerà una riduzione della Tari per aiutare tutte le utenze non domestiche, dice l’avv. Barbera. 500 famiglie hanno ricevuto il sussidio alimentare, aiuti che si aggiungono alle diverse forme di assistenza già presenti sul territorio. Leonforte vive un momento di grave disagio e molti esercenti lamentano una ripresa scarsa o inesistente.

Due ore dopo la cerimonia istituzionale i FdI paesani hanno organizzato un flash mob, ordinato e rispettoso delle misure di sicurezza, contro Conte. E mentre a Leonforte volavano palloncini tricolore a Roma un affollato corteo senza distanziamento fisico ha contestano la gestione dell’emergenza Covid da parte dell’esecutivo.

Gabriella Grasso